Il Sigillo Longobardo è legge

141

La Regione Lombardia ha lanciato il nuovo premio “Sigillo Longobardo”. Si tratta di riconoscimento nei confronti di quei cittadini lombardi che hanno portato alto il nome della Lombardia nel mondo.
Il primo “Sigillo longobardo” risale al 1999, anno nel quale l’Ufficio di Presidenza, in concomitanza con la Festa dello Statuto regionale, decise di istituirlo attraverso una decisione dell’Ufficio di Presidenza, riconoscenza poi però non più riconfernata negli anni successivi.
Il riconoscimento del “Sigillo longobardo” adesso viene però istituzionalizzato con una legge ad hoc che nelle intenzioni del legislatore regionale deve essere considerato in tutto e per tutto un dono istituzionale conferito dal Consiglio regionale da celebrarsi ogni anno. La valutazione sui destinatari del riconoscimento è in capo alla Presidenza del Consiglio regionale e dell’Ufficio di Presidenza, sentita la Conferenza  dei Presidenti dei Gruppi consiliari.
La consegna del riconoscimento – fino a un massimo di tre –  viene effettuata con la sottoscrizione di almeno 5 consiglieri regionali (il consigliere può sostenere solo una candidatura) è prevista con cadenza annuale durante la seduta dell’Assemblea regionale antecedente all’anniversario  del primo insediamento del Consiglio regionale della Lombardia che cade il 6 luglio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...