Milano, al Mudec presentazione “Milano Città Mondo”

Giunto alla sua settima edizione, il programma Milano Città Mondo rappresenta una finestra sulla complessità culturale cittadina

Milano, al Mudec presentazione “Milano Città Mondo”.

Giunto alla sua settima edizione, il programma Milano Città Mondo rappresenta una finestra sulla complessità culturale cittadina.

Grazie a un’incessante attenzione ai contesti periferici, alle ibridazioni dei codici e dei canoni estetici, alla creatività giovanile e alle identità internazionali e diasporiche, il programma è cresciuto divenendo un importante punto di riferimento nel panorama culturale cittadino.

All’interno del palinsesto 2022 di MCM#07 “Identità globali: nuovi archetipi di cittadinanza” rifletteremo sulle esperienze delle giovani generazioni di origine extra europea: tra italianità, formale e informale, autorappresentazione e identità fluide, alla scoperta di nuove espressioni culturali.

Il palinsesto verrà inaugurato al pubblico giovedì 31 marzo 2022 dalle ore 19.00 al Mudec presso lo Spazio delle Culture Khaled al -Asaad, con una ricca serata all’insegna anche di numerose performance musicali tra rap, voguing, sambos e musica nei depositi del Museo.

Milano Città Mondo e la Città Globale.

Con l’edizione precedente, MCM#06 Remix, sono state tracciate le linee guida di un metodo di lavoro partecipativo, finalizzato alla creazione di un interessante dialogo con le comunità internazionali, al fine di dare più voce a quelle sottorappresentate e spazio a un’auto-narrazione di soggetti con competenze culturali comunemente non riconosciute nei luoghi istituzionali.

Il programma MCM#07 va oltre. Approfondisce e amplia le linee tracciate nelle edizioni precedenti e si colloca all’interno della nuova direzione affidata a Marina Pugliese e di una struttura organizzativa del Mudec che tesse una relazione forte tra arte pubblica, progetti interculturali e patrimonio museale in una dimensione contemporanea.

Il focus sulle nuove generazioni, comunemente definite ‘seconde’ generazioni, intende raccogliere il contributo critico e generativo dei giovani milanesi, quali figure ‘ponte’, capaci di reinterpretare le esperienze delle generazioni precedenti connettendole con una dimensione globale e con le grandissime sfide della contemporaneità.

In questo progetto, il patrimonio del Mudec gioca un ruolo centrale, grazie soprattutto alle possibilità offerte dal nuovo percorso dell’esposizione permanente “Milano Globale” recentemente rinnovato secondo una metodologia innovativa e critica che ha fatto tesoro degli approcci legati al pensiero contemporaneo, in cui costante è la connessione fra dimensione globale e locale, storie individuali e grande storia collettiva.

Il palinsesto

Il palinsesto è stato ideato dall’Ufficio Reti e Cooperazione Culturale in collaborazione con l’antropologa Silvia Iannelli e la scrittrice e podcaster Nadeesha Uyangoda.

Dal mese di aprile al mese di luglio si alterneranno incontri, performance, proiezioni, serate musicali, laboratori, showcooking, visite e passeggiate dentro e fuori dal museo.

Il 31 marzo l’inaugurazione sarà accompagnata da numerose performance, attraverso l’incursione di ballerini e rapper che anticiperanno le serate del palinsesto, mostrando alcuni elementi caratterizzanti le identità globali e sottolineando l’elemento di contaminazione fra le arti.

La serata si aprirà con le danze dei Sambos de Corazon, di Internazionale Corazon, proseguirà con la presentazione del palinsesto e con interventi dei diversi partecipanti, e terminerà con la performance “Mudec in rap” dei ragazzi dei laboratori Bug Lab Barona, Voci di Periferia, Rap Caverna Posse, Spazio la Baronata, coordinati da Simone Andres Ollearo, in arte Mr Data, aka Data Boy e Daniele Vitrone aka Diamante.

Conclusione speciale: visita a gruppi nei depositi del museo, dove si potrà assistere ad uno speciale concerto con Leo Vertunni al surbahar e Federico Sanesi alle tabla.

Gli eventi – declinati in cinque format – si svolgeranno a cadenza settimanale:

1) Talks: verranno approfonditi, tra gli altri, il tema della bellezza e il percorso delle nuove generazioni nella sua affermazione, tra pratiche estetiche, antropologia del corpo e moda. Un incontro sarà dedicato al tema degli sport che caratterizzano le comunità internazionali e migranti, con un focus sui luoghi dove vengono praticati, in particolare boxe e cricket.

2) Presentazioni di libri: spazio all’esplorazione di linguaggi espressivi alternativi, come le graphic novel di giovani autori e autrici con background extraeuropeo.

3) Performance: si terranno nei mesi estivi e si focalizzeranno sulla musica e sulla danza e in particolare sui gruppi ‘informali’, che in maniera spontanea popolano lo spazio pubblico conferendogli nuovi significati sociali e culturali.

Ospiteremo Internazionale Corazon, progetto artistico partecipativo di Francesca Marconi che si concentra sui diversi gruppi di danza latina, un dibattito-performance a cura di Kiki House of Juicy Couture, intorno alla pratica del voguing a Milano, uno stile di danza contemporanea in continua evoluzione, praticato perlopiù nelle cosiddette ballroom.

4) Laboratori dedicati ai giovani e alle scuole: sulla scia del successo dello scorso anno, il laboratorio “Mudec in Rap” verrà riproposto ai giovani, che avranno la possibilità di reinterpretare attraverso musica e parole lo spazio museale e le collezioni extra-europee.

5) Appuntamenti in città: verrà proposta una passeggiata, con uno chef del Laboratorio di Antropologia del Cibo (Lac), all’interno del mercato Lorenteggio e dei negozi di quartiere specializzati in prodotti alimentari da tutto il mondo. Grazie a una collaborazione con l’antropologa del cibo Giulia Ubaldi, fondatrice del Lac.

Oltre alla passeggiata sarà possibile partecipare al laboratorio di cucina, utilizzando le materie prime acquistate al mercato. Inoltre, all’interno del Mudec attraverso un talk e showcooking verrà affrontato il tema dei confronti generazionali attraverso la condivisione e trasmissione del sapere e sapore del cibo.

La mappatura dei luoghi e un podcast per riflettere

MCM#07 si porrà l’obiettivo ulteriore di registrare le esperienze performative di Milano in continua evoluzione, e per questo motivo porrà l’attenzione su alcuni quartieri e sui luoghi più rappresentativi della cultura musicale e della danza che – nati in modo formale o più spesso informale – hanno sviluppato la capacità di catalizzare l’attenzione delle giovani generazioni, divenendo luoghi di aggregazione e di espressione interculturale.

Come ogni anno, Milano Città Mondo rinnova la collaborazione con importanti realtà milanesi di studio e ricerca.

Da una di queste collaborazioni – in particolare con l’Università Cattolica del Sacro Cuore (progetto Migrations/Mediations del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo) nasceranno alcune occasioni di incontro e dialogo dedicate alla transculturalità tra critica istituzionale, attivismo culturale, media e arti.

Tra le proposte, un ciclo di speeches ispirazionali curato da Jada Bai, la realizzazione del progetto performativo Gli Altri (a cura di Anna Serlenga e di Milano Mediterranea) e – dopo il successo del podcast La Cura delle Parole – la realizzazione di un nuovo podcast tematico, incentrato sul dialogo generazionale, ideato e scritto da Nadeesha Uyangoda con Modou Gueye.

Milano Città Mondo collabora inoltre da sempre con l’Università Statale di Milano, cui si aggiunge quest’anno il supporto della Fondazione UNIMI.

Docucity – documentare la città organizza il consueto concorso video e di cinema documentario che in questa edizione avrà il titolo di “Generazione mix”. La cerimonia di premiazione avrà luogo nell’auditorium del Mudec sabato 18 giugno.

Sempre nell’ambito di questa collaborazione, lunedì 9 maggio si terrà online un pomeriggio di incontri, con ospiti nazionali e internazionali, intitolato “Cittadinanze globali. Sguardi e prospettive sull’italianità contemporanea”.

Per info sul palinsesto, in continuo aggiornamento: www.mudec.it

FB @milanocittamondo @mudec.museodelleculture

IG @milanocittamondo @mudec_official

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...