fbpx
CAMBIA LINGUA

Qualificazioni Euro 2024: un eurogol di Bonaventura, una doppietta di Berardi e il solito Frattesi puniscono Malta

Agganciata l'Ucraina al secondo posto

Qualificazioni Euro 2024: un eurogol di Bonaventura, una doppietta di Berardi e il solito Frattesi puniscono Malta.

Italia-Malta (4-0)

Gli azzurri, che arrivano a Bari dopo il clamore del caso scommesse scoppiato a Coverciano, contro Malta, per qualificarsi ad Euro 2024 senza passare dagli spareggi, devono necessariamente vincere e agganciare l’Ucraina al secondo posto nel girone. La squadra di Marcolini è ultima nel girone, ancora alla ricerca del primo punto.

Spalletti si affida al tridente Berardi-Raspadori-Kean dal 1’ minuto,  con Bonaventura che torna titolare in mediana insieme a Locatelli e Barella. Malta schierata con la difesa a tre, coperta sulle fasce da Joseph Mbong e Camenzuli. Davanti spazio al tandem Paul Mbong-Montebello.

Ritmo blando fin dai primi minuti di gioco. Poca precisione degli azzurri, salvati dalle giocate di classe di Bonaventura e Berardi che spianano la strada alla Nazionale. Maltesi mai davvero pericolosi in avanti. L’1-0 arrivo al minuto 22: Kean vince un contrasto con Pepe, Bonaventura si gira in grande stile al limite e piazza un bellissimo destro all’incrocio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il secondo gol arriva quasi allo scadere del primo tempo, dai piedi vellutati di Berardi. Barella lo serve dal limite e l’attaccante del Sassuolo piazza un sinistro a giro (specialità della casa) che colpisce il palo e si insacca in rete. La terza rete arriva al 63’. Accelerazione di Raspadori sulla sinistra, cross basso, Kean liscia clamorosamente da ottima posizione e Berardi insacca facile col destro alle spalle di Bonello. 

Il gol del poker arriva da un’iniziativa del solito Frattesi, goleador con la maglia azzurra. Giocata di Udogie per il centrocampista dell’Inter, che rientra sul sinistro e incrocia beffando il portiere maltese sul primo palo. La squadra di Marcolini non può nulla contro i ragazzi di Spalletti.

L’Italia, che con questa vittoria aggancia l’Ucraina al secondo posto, tornerà in campo martedì contro l’Inghilterra a Wembley, partita in cui gli azzurri misureranno davvero le loro potenzialità.

italia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×