Dottorato su criminalità organizzata anche per i Carabinieri

Alla Statale di Milano

Dottorato su criminalità organizzata anche per i Carabinieri.

Si è tenuta ieri, presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, la firma dell’accordo tra la Statale e l’Arma dei Carabinieri, alla presenza del Rettore Elio Franzini e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Teo Luzi, per la promozione di attività di formazione dedicate al personale dell’Arma nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Studi sulla criminalità organizzata.

L’evento si è svolto nel corso del Decennale di Studi sulla criminalità organizzata, voluto dal Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici dell’Università degli Studi di Milano e che ha visto una serie di appuntamenti svilupparsi dal 12 al 16 settembre dedicati al tema “Mafia, Stato, politica”.

«È per noi un grande onore poter supportare l’Arma dei Carabinieri in una delle loro missioni più importanti a servizio dell’Italia, ovvero la lotta alla criminalità organizzata. Siamo certi che la nostra esperienza in merito potrà costituire un grande valore aggiunto», ha dichiarato il Rettore della Statale di Milano Elio Franzini.

«È di grande interesse per l’Arma partecipare al primo dottorato in Italia dedicato alla criminalità organizzata, nato con lo scopo di rispondere a un bisogno di formazione altamente specializzata su una serie di questioni che gravitano attorno al particolare fenomeno, la cui complessità e importanza rendono indifferibile la produzione sia di nuovi saperi scientifici sia di nuovi profili e sensibilità professionali. Un eccellente esempio di fecondo scambio tra il necessario sapere accademico e l’indispensabile esperienza professionale», ha aggiunto Teo Luzi, Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri.

«Per noi è un grande onore e anche un grande riconoscimento. Questo Dottorato è nato al servizio del Paese e una cooperazione prestigiosa ma impegnativa come quella con l’Arma dei Carabinieri ne è la conferma. La didattica e la ricerca scientifica dell’Università degli Studi di Milano sui temi della criminalità organizzata non potranno che trarne importanti benefici», ha concluso Nando Dalla Chiesa, docente Sociologia della criminalità organizzata dell’Ateneo milanese e tra i fondatori di CROSS, l’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata della Statale.

arma-carabinieri

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...