fbpx

Vicenza: a San Biagio il ricordo dei deportati politici vicentini nei campi di concentramento nazisti.

Deposta una corona d'alloro alla presenza della vicesindaca Isabella Sala.

Vicenza: a San Biagio il ricordo dei deportati politici vicentini nei campi di concentramento nazisti.

In occasione della giornata dedicata alla memoria dei deportati politici vicentini nei campi di concentramento nazisti questa mattina si è svolta a San Biagio una breve cerimonia.
Erano presenti per l’amministrazione comunale la vicesindaca Isabella Sala con il capo di gabinetto Sandro Pupillo, per l’Istrevi la vicepresidente Alba Lazzaretto e la direttrice Marina Cenzon, per l’Anpi Giovanni Rolando, Adriano Battagin e Roberto Pellizzaro, per l’Anmil la presidente Adriana Bonello e la consigliera Diana Bressan.
Davanti alla lapide nel muro esterno delle ex carceri è stata deposta una corona d’alloro a ricordo dei 70 prigionieri politici vittime dello sterminio del nazifascismo che il 21 dicembre del 1944 sono stati prelevati e trasportati a Mauthausen. La maggior parte di loro non ha più fatto ritorno a casa.
«Fare memoria di quei tragici fatti – ha detto la vicesindaca Isabella Sala – è una scelta forte che facciamo coerentemente con altre azioni su cui ci stiamo convintamente impegnando, come le celebrazioni del centenario della morte di Giacomo Matteotti nel 2024».

Vicenza: a San Biagio il ricordo dei deportati politici vicentini nei campi di concentramento nazisti; deposta una corona d'alloro alla presenza della vicesindaca Isabella Sala.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×