Mantova, Il Comune aderisce alla Giornata Mondiale delle Encefaliti

Lunedì 22 febbraio la fontana di Porta Pradella sarà illuminata di rosso per sensibilizzare su un fenomeno che colpisce 500mila persone nel mondo

Mantova,  La fontana di Pradella si illumina di rosso per la Giornata Mondiale delle Encefaliti (Wed – World Encephalitis Day). L’iniziativa nasce per incrementare la consapevolezza su questo tipo di malattie, sono infatti oltre 500 mila le persone che ogni anno sono affette da questa condizione.
L’iniziativa, che vede l’adesione di città in tutto il mondo, è sostenuta dal Comune di Mantova che si impegna promuovere la giornata mondiale e dall’Encephalitis Society, allo scopo di sensibilizzare cittadini, medici e istituzioni su un complesso di patologie (alcune infettive, altre di tipo autoimmune) che nel corso degli ultimi anni hanno visto significativi progressi nella diagnosi e nella terapia ma che richiedono di non abbassare la guardia diffondendone la consapevolezza presso un pubblico più vasto.
La campagna chiamata #RED4WED (in rosso per la World Encefalitis Day – Giornata Mondiale
dell’Encefalite), oltre a prevedere l’illuminazione di rosso di un monumento, chiede alle persone che desiderano dare il proprio sostegno di “indossare qualcosa di rosso”, scattarsi delle foto e condividerle sui propri canali social.
Nella giornata del 22 febbraio è previsto anche un convegno online organizzato dalla Encephalitis Society in collaborazione con il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Verona destinato a medici, pazienti e famigliari.

L’encefalite è un’infiammazione del cervello, una condizione neurologica devastante, che può
lasciare i sopravvissuti con una lesione cerebrale permanente. Ogni anno 500mila bambini e adulti sono affetti da encefalite, cioè una persona ogni minuto. C’è una scarsa consapevolezza della condizione – il 78% delle persone non sa cosa sia l’encefalite -, nonostante in molti Paesi abbia un’incidenza maggiore della sclerosi multipla, della malattia dei motoneuroni (Sla), della meningite batterica e della paralisi cerebrale.
I sintomi dell’encefalite variano ma possono includere le malattie simil-influenzali o mal di testa, sonnolenza, comportamento insolito, incapacità di parlare o controllare i movimenti, manifestazioni psichiatriche, problemi di memoria e convulsioni. I tassi di mortalità sono alti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...