fbpx

Aosta, doppio appuntamento per celebrare il “Giorno del Ricordo”

organizza due eventi per la giornata di martedì 6 febbraio.

Aosta, doppio appuntamento per celebrare il “Giorno del Ricordo”

In occasione del “Giorno del Ricordo” solennità istituita nel 2004 che il 10 febbraio di ogni anno riporta alla memoria i massacri delle foibe e l’esodo giuliano dalmata, l’Amministrazione comunale insieme alla Fondation Émile Chanoux, e con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Venezia-Giulia-Dalmazia, organizza due eventi per la giornata di martedì 6 febbraio.

Il primo, dal titolo “La bambina con la valigia: tra memoria e identità”, è in programma alle ore 18 nel Salone Ducale dell’Hôtel de Ville. Dopo il saluto istituzionale del sindaco Gianni Nuti e le introduzioni di Anna Fosson, rappresentante del comitato scientifico della Fondation Chanoux, e di Elettra Crocetti per l’ANVGD, dialogheranno sul tema dell’esodo avvenuto alla fine del secondo conflitto mondiale l’esule giuliana Egea Haffner e la giornalista Fabiola Megna.

A seguire, alle ore 20,45, la sala conferenze della BCC Valdostana di viale Garibaldi accoglierà l’evento “Foibe ed esodo giuliano-dalmata: tra storia e memoria” che sarà introdotto dagli interventi del presidente del Consiglio comunale, Luca Tonino, e dell’assessore regionale ai Beni e alle Attività culturali, Sistema educativo e Politiche per le relazioni intergenerazionali, Jean-Pierre Guichardaz.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La serata si svilupperà attraverso un dialogo tra lo storico Gianni Oliva, lo storico nonché presidente del comitato scientifico della Fondation Chanoux, Alessandro Celi, e il presidente nazionale dell’ANVGD, Renzo Codarin.

Aosta, doppio appuntamento per celebrare il “Giorno del Ricordo”

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×