MILANO: ARRIVA IL FISICO DEL CERN JAMES BEACHAM AL MUSEO DELLA SCIENZA PER LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE FELLOWSHIPS IBSA 2018

655

Milano, 25 Marzo 2018. Lo avevamo annunciato ad inizio mese ed ora siamo pronti a fornire i dettagli di quella che sarà “la prima” delle iniziative ufficiali che la Fondazione IBSA ha instaurato con il Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

Una collaborazione che ha preso il via con l’inaugurazione della mostra Dream Beasts avvenuta, non a caso, nell’anno che celebra i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, una figura che ha saputo far dialogare discipline scientifiche e umanistiche mantenendo sempre l’uomo al centro. Un tratto questo che si avvicina molto alla missione di Fondazione IBSA, dedita alla promozione di una corretta divulgazione scientifica e del dialogo tra Arte e Scienza.

La Fondazione IBSA, istituita a Lugano nel 2012 con l’obiettivo di diffondere la cultura scientifica a livello locale e internazionale, si appresta a premiare quattro  giovani ricercatori di talento, sostenendo il loro lavoro con delle borse di studio, grazie a progetti di alto profilo nelle aree di ricerca della: Dermatologia, Endocrinologia, Fertilità-Urologia, Medicina del Dolore/Reumatologia/Ortopedia.

La cerimonia di premiazione delle Fellowships IBSA 2018 (che ricordiamo si svolgerà in forma privata) avrà luogo giovedì 28 marzo dalle 17:00 alle 19:00 e vedrà la straordinaria presenza di James Beacham, il fisico delle particelle che lavora all’esperimento ATLAS presso il CERN di Ginevra e fa parte di uno dei team che ha scoperto il bosone di Higgs nel 2012.

Lo scienziato americano terrà uno speech sull’importanza di saper raccontare la ricerca che si conduce all’interno dei laboratori, uno dei tratti imprescindibili dei ricercatori di oggi. Beacham è stato già ospite della Fondazione durante l’appuntamento con “La Scienza a regola d’Arte” che si è svolto lo scorso 18 ottobre a Lugano. In quell’occasione ha sottolineato l’importanza della ricerca in campo medico scientifico e la centralità del sostegno ai giovani talenti. Due fronti convergenti su cui la Fondazione IBSA si impegna già da diverso tempo. 

In occasione della cerimonia, e fino al 19 maggio, sarà inoltre possibile visitare la mostra sponsorizzata dalla Fondazione “Dream Beasts. Le spettacolari creature di Theo Jansen”, che propone, per la prima volta in Italia, le opere dell’artista olandese, conosciuto in tutto il mondo per le sue spettacolari installazioni cinetiche e definito dalla critica internazionale “un moderno Leonardo da Vinci”.

Ma non finisce qui. Il 21 maggio, infatti, Fondazione IBSA organizzerà una lecture sull’intelligenza artificiale: un tema dal potenziale immenso, di grande attualità, che costituisce una sfida in numerosi campi, incluso quello farmaceutico.

Articolo di Settimio Martire


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.