Spezia ricorda gli eccidi di Bardine e San Terenzio Monti

L'Amministrazione comunale e l'assessore alla sicurezza presenti alle commemorazioni

Spezia ricorda gli eccidi di Bardine e San Terenzio Monti

 

L’Amministrazione comunale della Spezia ha partecipato con il proprio Gonfalone e la presenza dell’assessore alla sicurezza Giulio Guerri alle commemorazioni in occasione degli eccidi nazifascisti di Bardine e San Terenzo Monti avvenuti tra il 17 e il 19 agosto 1944 . Nel corso dell’eccidio persero la vita complessivamente 159 civili.

“Dopo la recente commemorazione dell’eccidio di S. di Stazzema, il Sindaco Pierluigi Peracchini ha voluto partecipare anche a questo importante anniversario con il Gonfalone della Città e mi ha incaricato di presenziare a questa manifestazione”. Ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Giulio Guerri.

“Partecipare e ricordare tutte quelle vite innocenti che incontrarono la più feroce espressione della crudeltà umana, non solo è un segno di solidarietà e vicinanza ma è un atto per ribadire la condanna di quei crimini affinché non si ripetano più.  E per fare ciò è importante mantenere viva la memoria in modo tale che questi terribili avvenimenti non si dimentichino con l’inevitabile passare del tempo.”

 

La Spezia ricorda gli eccidi di Bardine e San Terenzio Monti

La Spezia ricorda gli eccidi di Bardine e San Terenzio Monti

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...