fbpx
CAMBIA LINGUA

Lerici: riaperta la passeggiata della Marinella a San Terenzo

Presidente Toti: "Stiamo ricucendo una regione dalle tante ferite".

Lerici: riaperta la passeggiata della Marinella a San Terenzo.

È stata completamente riaperta la passeggiata che circonda la baia della Marinella a San Terenzo di Lerici.

Una riapertura resa possibile dopo la conclusione degli interventi di messa in sicurezza sulla falesia che sovrasta la spiaggia e il percorso pedonale.

Un intervento complessivamente suddiviso in tre lotti per un valore complessivo di 1,7 milioni di euro, per cui Regione Liguria ha stanziato 1 milione e 165mila euro stanziati tramite il Fondo Strategico Regionale, in particolare per il secondo e terzo lotto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il primo lotto invece è stato realizzato con fondi comunali.
Nell’agosto 2020, concluso il secondo lotto, era stata riaperta la spiaggia, chiusa dal 2010 a seguito del rischio di frana: con la conclusione del terzo e ultimo lotto si rende accessibile, in tempo per l’inizio della stagione balneare, anche l’ultimo tratto della passeggiata.
“Un intervento di grande pregio, dall’importante valore turistico, in un’area bellissima e, come tanti altri luoghi in Liguria, particolarmente delicata: questo è un intervento di messa in sicurezza, come quello che riguarda ad esempio la Via dell’Amore, che avviene in una regione molto complessa dal punto di vista idrogeologico, che ovviamente richiede operazioni molto impegnative – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti –Si tratta di un intervento del valore di circa 1 milione e 700 mila euro, in gran parte finanziato da Regione Liguria, ma soprattutto è stato un lavoro complesso dal punto di vista della progettazione. Rendere fruibile questo luogo e restituirlo a cittadini e turisti è stata un’opera che ha comportato un lavoro importante, ringrazio tutte le aziende che hanno lavorato qua insieme all’amministrazione comunale di Lerici. Piano piano stiamo ricucendo, come sostiene si debba fare il nostro grande architetto Renzo Piano, una regione con tante ferite. La Via dell’Amore riaprirà nel luglio prossimo, e lavoriamo per restituire alle Cinque Terre ulteriori sentieri alla fruibilità dei cittadini. È un lavoro complicato, talvolta lungo, ma che dà poi tante soddisfazioni, come nella giornata di oggi”.

“Da Levante a Ponente l’impegno di questa amministrazione è costante per la difesa del suolo e la sicurezza dei cittadini. L’intervento del suo complesso, su una delle baie più belle di questo territorio, è stato valutato come strategico da parte della Regione Liguria: abbiamo quindi voluto inserirlo nella programmazione del Fondo strategico e finanziarlo con una cifra importante – aggiunge l’assessore alla Difesa del suolo Giacomo Giampedrone – Un intervento delicato, in parete, tipico del nostro territorio, in una zona molto pregiata. I tre lotti hanno visto interventi di consolidamento della falesia, con opere di disgaggio e il posizionamento di reti aderenti per un’importante opera di consolidamento. Rilevanti anche gli interventi di regimazione delle acque superficiali, elemento che riduce in maniera significativa l’erosione”.
“Quando una amministrazione lavora ad obiettivi grandi con coraggio e determinazione i risultati si vedono. Oggi restituiamo una perla al nostro già prezioso territorio anche grazie al sostegno di Regione Liguria sempre vicina”, conclude il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti.

Lerici: riaperta passeggiata della Marinella a San Terenzo.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×