La stilista Stella Jean impegnata per il sociale 

La stilista Stella Jean impegnata per il sociale  La stilista italo-haitiana Stella Jean, in occasione della settimana della moda milanese 2020, ha deciso di dare il via ad un progetto sociale. Data la sua identità meticcia, la designer è pienamente consapevole delle aggressioni razziali che invadono la nostra quotidianità; pertanto pone alla base del suo lavoro di stilista, il multiculturalismo applicato all’ambito della moda. Il progetto accennato alla prima riga di questo articolo, viene pensato per sostenere le donne italiane, al di là del colore della loro pelle, degli occhi a mandorla o delle loro origini. L’idea di Stella Jean è quella di creare una campagna di sensibilizzazione al razzismo consistente in 20 immagini di sguardi femminili affiancati da un video, nel quale ognuna di loro pronuncia una frase sentitasi spesso dire dai nostri connazionali. Il progetto, riconosciuto inoltre dall’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della Presidenza del consiglio dei ministri, vuole, attraverso l’ironia, invitare gli italiani a riflettere sull’evoluzione culturale e sul fatto che nel 2020 il razzismo non dovrebbe più esistere. Articolo di Alessia Fucile

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...