fbpx

Aosta: un fine settimana all’insegna del buonumore e dello sport con “BRAVOGRAZIE” E “ASTA IN PIAZZA”

Nel fine settimana di venerdì 7 e sabato 8 luglio sport e spettacolo andranno a braccetto con il connubio tra “BravoGrazie” e “Asta in Piazza” in programma in piazza Chanoux.

Aosta: un fine settimana all’insegna del buonumore e dello sport con “BRAVOGRAZIE” E “ASTA IN PIAZZA”.

Un binomio inedito, almeno per Aosta, quello tra comicità e sport, con due proposte molto diverse ma unite dal palco che le ospiterà e soprattutto dalla volontà di coinvolgere e appassionare il pubblico. Prima, venerdì, alla ribalta sarà la verve degli artisti del cabaret, poi a distanza di 24 ore, i fenomeni della più spettacolare specialità dell’atletica leggera per un’offerta pensata proprio per interessare e stupire un gran numero di persone.

Entrambi gli eventi, BravoGrazie e Asta in Piazza, sono conosciuti e apprezzati in Valle
d’Aosta e se la kermesse dedicata agli “acrobati dell’atletica”, negli ultimi anni, si è imposta nel panorama degli eventi estivi promossi dal Comune di Aosta, BravoGrazie farà ritorno laddove nacque nel 1991dopo una lunga assenza. Sulla “Champions League della comicità”, come venne definita nel suo periodo aureo, i riflettori si accenderanno alle ore 21 di venerdì sera.

A presentare sul palco di piazza Chanoux
ci sarà Claudio Calì, anima e inventore, con il fratello Vincenzo, del festival di cabaret. Confermata la formula che proporrà sul palco del “salotto buono” di Aosta comici sulla rampa di lancio e artisti affermati, per due ore di spettacolo e risate con I Lucchettino, Francesco Rizzuto, Elena Ascione, Annetta Chiarito e Franco Neri.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il giorno seguente, sabato 8 luglio, dalle ore 20,15, sarà la volta di Asta in Piazza, competizione promossa dall’Atletica Sandro Calvesi e inserita nel calendario della Federazione mondiale di atletica, la World Athletics. Faranno ritorno ad Aosta vincitori del 2022, Maria Roberta Gherca e Simone Bertelli, così come gli affezionati della gara internazionale aostana, Great Nnachi e Sonia Malavisi.

Dalla Slovenia sono attesi Lara e Luka Zupanc e Robert Renner, ma è lecito attendersi qualche conferma dell’ultimo minuto poiché diversi atleti hanno chiesto di poter saltare sulla pedana sopraelevata di piazza Chanoux.

Nelle due serate organizzate da Area Sport non mancherà l’attenzione al Terzo settore, rappresentato dalle tante associazioni che quotidianamente sono attive sul territorio.

Ad aderire al progetto che abbraccia i due eventi saranno 13 enti e associazioni (Avis, Alice, Aism, Amis du Coeur, Arcigay, Aspert, Fidas, Lilt, Ass. Paraplegici, Savoire&Faire, Tutti Uniti per Ylenia, Unicef, Volontari Valpelline) coordinate dal CS, che avranno garantiti, durante i pomeriggi di venerdì 7 e sabato 8 luglio, spazi di promozione con gazebo predisposti in piazza Chanoux.
Inoltre, per gustare al meglio le due serate sono previsti complessivamente 600 posti a sedere (500 per BravoGrazie e un centinaio per Asta in Piazza) prenotabili attivando una piccola donazione interamente destinata alle associazioni no profit. La prenotazione potrà essere formalizzata da lunedì 3 a venerdì 7 luglio, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 18 (venerdì solo dalle ore 10 alle ore 12) nella sala Hôtel des Etats del Municipio in piazza Chanoux.

L’assessora allo Promozione turistica e allo Sport, Alina Sapinet dichiara: «Abbiamo voluto non solo confermare la formula proposta lo scorso anno da Asta in Piazza, basata sulla maggiore commistione tra show ed evento agonistico che era stata particolarmente apprezzata dal pubblico, ma l’abbiamo arricchita pensando a un fine dedicato al divertimento e allo spettacolo con il ritorno ad Aosta dopo 30 anni di BravoGrazie, manifestazione cui dobbiamo la scoperta di celebri talenti della comicità come Luciana Littizzetto, Enrico Bertolino e Franco Neri, antesignana di Zelig e di tutte le altre trasmissioni televisive dedicate al cabaret che sono seguite dagli anni 2000 in avanti. Inoltre, abbiamo voluto anche rafforzare il legame con il Terzo settore perché abbiamo ben presente quanto sia importante il ruolo nei volontari all’interno del nostro territorio, e volevamo valorizzare ulteriormente il lavoro meritorio svolto dall’associazionismo valdostano in favore della collettività attraverso il CSV e il suo presidente Claudio Latino».

Aosta: un fine settimana all'insegna del buonumore e dello sport con "BRAVOGRAZIE" E "ASTA IN PIAZZA".

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×