fbpx

Ancona, a settembre 8 gare dei campionati europei maschili di volley 2023

Assessore Biondi: "Grande opportunità di promozione del territorio e ricadute economiche per l'indotto".

Ancona, a settembre 8 gare dei campionati europei maschili di volley 2023.

Dopo 52 anni Ancona torna ad ospitare una manifestazione sportiva internazionale come i Campionati Europei Maschili di Volley 2023 dal 3 al 6 settembre. Otto le gare che si disputeranno al PalaRossini tra cui due dell’Italia che il 4 settembre alle 21 affronterà la Svizzera  e il 6 settembre la Germania sempre alle 21. Saranno 25 le telecamere puntate sul campo, 150 i paesi collegati e gli incontri saranno trasmessi in diretta in chiaro su Raisport e su Skysport per gli abbonati.

Oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche, l’evento è stato presentato ufficialmente in una tappa di EuroVolley Tour che conclude così i suoi appuntamenti ad Ancona, dopo il primo del 3 e 4 giugno che ha permesso ai ragazzi di Osimo, Jesi e Ancona di scattarsi una foto con la coppa e il workshop sul tema dell’impatto economico di un grande evento sportivo sul territorio, svoltosi il 18 luglio presso il Conero Golf Club di Sirolo. Ospite d’eccezione all’incontro con i giornalisti Lorenzo Bernardi, Ambassador Eurovolley 2023 decretato miglior giocatore di pallavolo del XX secolo dalla FIVB. In sala anche le giovani promesse della Junors Ancona e Play Volley Baba Ancona. 

“Crediamo molto – ha spiegato l’assessore allo Sport Chiara Biondi –  in questo evento  unico nel suo genere: per la prima volta una manifestazione così importante come gli Europei di volley, categoria maschile che femminile, tocca nove città italiane tra cui il nostro capoluogo. Lo sport è innanzitutto sinonimo di divertimento, di benessere, educazione, trasmissione di valori, ma anche di promozione del nostro splendido territorio. Le ricadute attese sono grandi per tutto l’indotto e siamo sicuri che l’investimento darà i suoi frutti. Da uno studio effettuato è emerso che per ogni euro investito ne ritornano circa sei. In questo caso lo sport ci aiuta quindi a promuovere la nostra regione. Saranno tantissime le persone che arriveranno: non solo le squadre e i relativi staff ma anche i familiari dei giocatori e i supporter che avranno modo di conoscere le nostre meravigliose Marche” .

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Ringrazio la Regione Marche – ha proseguito il sindaco di Ancona Daniele Silvetti – che pone al centro il capoluogo di regione con questa opportunità che sapremo utilizzare  al meglio per promuovere un territorio che ha tante potenzialità. L’evento coinciderà anche con la Festa del Mare ricorrenza a cui la città è particolarmente legata e che sicuramente farà apprezzare  ancor di più le nostre caratteristiche e tipicità a chi ci scopre per la prima volta. L’auspicio è cambiare la percezione di questa città. In questo contesto siamo quindi fortemente interessati allo sviluppo del turismo sportivo: abbiamo tutti i requisiti per farlo e su questo stiamo lavorando”. 

“Da circa 30 anni  – ha sottolineato Bernardi – siamo ai vertici mondiali con il nostro movimento, a tutti i livelli, dalle giovanili alla prima squadra, maschile e femminile. Lo scorso anno è stato straordinario coronato da numerose vittorie tra cui il Mondiale maschile e siamo i detentori dell’Europeo sia femminile, che maschile. Le Marche hanno una grande tradizione di pallavolo, con numerosi giocatori e giocatrici che hanno indossato la maglia della nazionale. Ricordiamo che l’allenatore della nazionale femminile, Davide Mazzanti, è marchigiano. Guardando agli Europei maschili, l’Italia può ambire alla vittoria, giochiamo in casa e siamo tra i favoriti. È una squadra molto giovane, che ha effettuato il cambio generazionale e ha già vinto tantissimo in meno di 12 mesi, un Mondiale e un Europeo. Ha ancora prospettive di crescita; se la batterà con Francia, Polonia, Slovenia”. 

“Ospitare ad Ancona la prima fase dell’Europeo – ha aggiunto Fabio Franchini, presidente FIPAV Marche – significa gratificare tutto il nostro movimento, composto da giovani atlete e atleti che praticano e crescono con questo sport. A settembre potranno vedere i grandi atleti al PalaPrometeo Rossini e noi saremo al centro del mondo. Da parte nostra c’è tutto l’impegno ad accogliere al meglio le nazionali, le delegazioni e tutti coloro che riempiranno il palazzetto. Da alcune settimane abbiamo richieste di prenotazioni di biglietti, numerose quelle giunte l’Estonia”. 

“Un evento del genere è estremamente importante perché lo sport è alla base della promozione del territorio e del turismo – ha concluso il direttore dell’ATIM Marco Bruschini -. Avremo squadre che arrivano da altri Paesi alcuni dei quali particolarmente interessanti per noi: persone che possono diventare ambasciatori e testimonial del nostro territorio. In questa direzione va anche la campagna promozionale da poco inaugurata con lo slogan e lo spot  Let’s Marche interpretato da un altro grande sportivo, il nostro testimonial il CT della Nazionale di Calcio Roberto Mancini. Le Marche insomma si confermano terra di grandi campioni”.

CALENDARIO GARE

3 settembre:

ore 18 Estonia – Svizzera

ore 21 Belgio – Germania

4 settembre

Ore 18 Serbia – Estonia

Ore 21 Italia – Svizzera

5 settembre

Ore 18 Belgio Estonia

Ore 21 Germania – Serbia

6 settembre

Ore 18: Svizzera – Belgio

Ore 21: Germania – Italia

Ancona, a settembre 8 gare dei campionati europei maschili di volley 2023

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×