fbpx
CAMBIA LINGUA

Vescovato (Cremona): 30enne pluripregiudicato ruba la carta di credito e ne utilizza 3.500 euro, scovato e denunciato.

I Carabinieri della Stazione di Vescovato hanno denunciato un uomo ritenuto responsabile di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di pagamento.

Vescovato (Cremona): 30enne pluripregiudicato ruba la carta di credito e ne utilizza 3.500 euro, scovato e denunciato.

Al termine di un’attività di indagine durata due mesi, i Carabinieri della Stazione di Vescovato hanno denunciato per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di pagamento un cittadino italiano di 30 anni, pregiudicato anche per fatti analoghi.

I militari sono partiti da una denuncia di furto presentata presso la Stazione di Vescovato da un uomo della zona che ha riferito che a metà ottobre scorso aveva parcheggiato la sua auto nei pressi dell’ospedale Maggiore di Cremona e quando era tornato a riprendere il veicolo aveva trovato un finestrino in frantumi e il suo marsupio era stato rubato.
All’interno aveva documenti vari, soldi, effetti personali e carta di pagamento.

La vittima ha anche precisato che mediante le sua carta di debito, pochi minuti dopo il furto, erano stati effettuati dei prelievi di denaro, da lui non autorizzati e prima che potesse bloccarla, per una somma complessiva di 1.500 euro. Inoltre, erano stati effettuati dei rifornimenti preso diversi distributori e un altro prelievo di oltre 2.000 euro.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I militari hanno quindi verificato che i due prelievi erano stati effettuati presso un istituto bancario e presso una sala giochi della provincia, in questo secondo caso effettuando un pagamento e un contestuale prelievo di contante, e hanno richiesto e ottenuto le immagini delle telecamere di sorveglianza dello sportello bancomat e del locale pubblico presso i quali erano stati effettuati. I militari hanno visionato le riprese e, dal confronto con gli orari delle operazioni eseguite con la carta di debito, hanno potuto vedere chi aveva utilizzato la carta in quei momenti, accertando che era la stessa persona in entrambi i casi e quale auto avesse in uso.
Inoltre, i militari hanno acquisito le immagini degli impianti di videosorveglianza comunali e hanno verificato il transito dei veicoli, scoprendo che, immediatamente prima e dopo i prelievi, era passato il veicolo in uso al 30enne, in orari perfettamente compatibili con quelli dell’utilizzo della carta.

I militari, dopo avere acquisito le immagini dell’uomo ripreso dalle telecamere, hanno accertato che si trattava del 30enne, già ben noto per i suoi precedenti penali e che più volte era stato denunciato per reati dello stesso tipo.
Inoltre, hanno inserito la foto dell’uomo in un fascicolo fotografico che è stato mostrato al gestore della sala giochi che ha riconosciuto proprio lui come l’uomo che aveva effettuato il prelievo di denaro quel giorno. Tenuto conto di questi accertamenti, è stato denunciato per furto aggravato e per indebito utilizzo di carte di pagamento.

 

Carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×