fbpx

Trieste, arrestato dopo cinque anni per una rissa

Ai tempi erano finiti tutti in ospedale

Trieste, arrestato dopo cinque anni per una rissa.

Trieste, 2017. In un piccolo appartamento della palazzine popolari musica ad alto volume e schiamazzi. Non è la prima volta. L’inquilino del piano di sotto, memore dei passati litigi, perde la pazienza: sale al piano di sopra con in mano un bastone, pensando di risolvere la questione una volta per tutte. 

Non usa alcuna cortesia. Senza aspettare che gli aprano la porta la butta giù a suon di calci. Ad aspettarlo i padroni di casa, insieme ad un amico, che lo affrontano a viso duro. 

L’epilogo è fin troppo prevedibile: se le danno di santa ragione. Alla fine la musica viene interrotta dalle sirene delle ambulanze. I contendenti vengono portati tutti in ospedale a smaltire sbornia e botte. L’episodio dà il la a querele e processi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Cinque anni dopo, i Carabinieri tornano sul caso della rissa condominiale. Uno dei protagonisti viene fermato su un pullman di linea diretto in Romania. 

Il 58enne romeno porta ancora le cicatrici in testa. Ricercato per un mandato di cattura, ora dovrà scontare 7 mesi di reclusione per lesioni personali gravi. La pattuglia lo arresta e lo conduce al carcere del Coroneo.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×