Siracusa, tre giovani arrestati a vario titolo per violenza privata, evasione fiscale e spaccio tra Noto e Pachino

Siracusa, tre giovani arrestati a vario titolo per violenza privata, evasione fiscale e spaccio tra Noto e Pachino.

Negli ultimi giorni i Carabinieri delle Stazioni di Noto e Pachino hanno dato esecuzione a tre provvedimenti restrittivi emessi rispettivamente dalle autorità giudiziarie di Milano, Siracusa e Catania nei confronti di altrettanti soggetti residenti nel territorio di competenza della Compagnia di Noto. In particolare, tra gli arrestati dai Carabinieri della Stazione di Noto, uno è un appartenente a una nota comunità del luogo, che dovrà scontare, agli arresti domiciliari, un anno di pena emessa dal Tribunale di Milano per resistenza a pubblico ufficiale, mentre un altro, sempre residente nel comune di Noto, è stato condotto presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa per una condanna emessa dal Tribunale aretuseo ad un anno e tre mesi per lesioni dolose e violenza privata in concorso. Il terzo arrestato, un modicano residente a Pachino, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Pachino ed è stato tradotto anch’egli presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa in quanto destinatario di una condanna a due anni, sette mesi e sette giorni per evasione fiscale e traffico di sostanze stupefacenti in esecuzione di un’ordinanza della Corte d’Appello di Catania.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...