Seregno, treni della Brianza: arrestati 4 giovani rapinatori

Erano membri di una banda

Seregno, treni della Brianza: arrestati 4 giovani rapinatori.

Sarebbero responsabili di almeno cinque rapine, alcune anche a mano armata, tre delle quali perpetrate a Seregno ai danni di minorenni, i quattro giovani colpiti da un’ordinanza di misura cautelare in carcere, che agivano sistematicamente nei pressi delle stazioni ferroviarie e a bordo di treni in servizio tra i comuni di Seregno e Monza.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Milano, hanno preso avvio nel febbraio di quest’anno, in seguito alle denunce sporte dalle vittime ai Carabinieri della Compagnia di Seregno.

L’attività investigativa dell’Arma ha permesso di attestare l’esistenza di un vero e proprio sodalizio criminale composto da minorenni (due italiani, uno marocchino e uno egiziano) i quali, supportati dalla forza intimidatoria del branco, seminavano panico e terrore sulle tratte ferroviarie della Brianza, mettendo a segno colpi di poche centinaia di euro ai danni di ragazzi che, attraverso i mezzi pubblici, raggiungevano le scuole di Seregno.

Si avvicinavano alle vittime e, con la scusa di chiedere una sigaretta, li accerchiavano.

L’esecuzione delle ordinanze, avviata lo scorso 22 agosto, è stata conclusa nella giornata di venerdì con il rintraccio e l’arresto dell’ultimo dei quattro componenti del gruppo. Lo stesso, in vacanza in Marocco con i propri familiari, non appena rientrato sul suolo italiano, si è trovato dinanzi i militari dell’Arma che lo hanno fermato e trasferito nel carcere Beccaria di Milano.

Oltre agli episodi dell’ordinanza, a partire dal mese di febbraio, il gruppo di giovani criminali si era reso protagonista di ulteriori rapine commesse lungo le tratte ferroviarie o nelle stazioni di Monza, Seveso e Limbiate.

IMG-20220903-WA0020

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...