fbpx

Pescara: uomo in stato di ebbrezza aggredisce e strappa la collana d’oro al titolare per non avergli venduto bevande alcoliche.

L’uomo in stato di ebbrezza litiga e strappa la collanina al titolare dell’attività che si era rifiutato di vendergli bevande alcoliche, il figlio chiama il 113.

Pescara: uomo in stato di ebbrezza aggredisce e strappa la collana d’oro al titolare per non avergli venduto bevande alcoliche.

Venerdì sera 6 Ottobre, gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato un 37enne con l’accusa di rapina impropria. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, presso un chiosco collocato nei pressi del Ponte del Mare, litigava con il titolare dell’attività che si era rifiutato di somministrargli bevande alcoliche.
Dopo il diverbio, l’uomo aggredisce il commerciante e gli strappa la collana, allontanandosi velocemente. Il figlio del titolare dell’attività, che al momento della lite si trovava nel chiosco, udite le urla, contattava il 113. Contestualmente la vittima dell’aggressione rincorreva il 37enne che, accortosi di essere seguito, lo aggrediva.
Sul posto interveniva immediatamente una Volante i cui operatori rintracciavano l’uomo che veniva accompagnato in Questura e tratto in arresto. Dopo gli adempimenti di rito, veniva condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Recuperata dagli agenti anche la catenina in oro che veniva riconsegnata alla vittima.

Pescara: uomo in stato di ebbrezza aggredisce e strappa la collana d’oro al titolare per non avergli venduto bevande alcoliche.

 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×