Napoli, si servivano di minori per la vendita abusiva

Utilizzati dai genitori in strada

Napoli, si servivano di minori per la vendita abusiva.

3 minori, di cui due bambini piccoli, utilizzati dai genitori in strada per l’accattonaggio o la vendita abusiva a Napoli.

Una minore di 17 anni è stata sorpresa nei pressi della Chiesa di Santa Chiara mentre mendicava con il figlio di 19 mesi. La ragazza è risultata essere coniugata con un 19enne, padre del bimbo. Gli agenti hanno rintracciato il padre della ragazza ed il marito ed entrambi sono stati diffidati dal permettere ai due minori l’attività di accattonaggio.

Analogo intervento in via Arenaccia dove gli agenti hanno sorpreso una donna seduta a terra con il figlio di 10 mesi. Anche in questo caso la donna è stata deferita per il medesimo reato. 

Sono stati immediatamente allertati i servizi sociali del territorio per gli opportuni interventi a tutela di entrambi i nuclei madre/bambino.

È stato poi intercettato dagli agenti un ragazzino di 15 anni che veniva impiegato dal padre per vendere giocattoli su Via Toledo. Il ragazzo, avvicinato con le dovute cautele, ha dichiarato di essere in Italia da pochi mesi, di non frequentare la scuola e che il padre, venditore ambulante, gli affidava merce da vendere.

Il padre, giunto sul posto, ha confermato quanto dichiarato dal ragazzo, ed è stato diffidato dal proseguire nella condotta pregiudizievole per il minore, oltre che sanzionato per aver esercitato attività di vendita ambulante in zona interdetta da apposita ordinanza comunale.

napoli ps

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...