Milano, rubano automobile servendosi di un jammer: la Polizia di Stato arresta due pregiudicati

Milano, Giovedì scorso, in viale Umbria a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato un 49enne e un 40enne italiani per il reato di furto pluriaggravato in concorso.

Intorno alle ore 09,30, è giunta alla Centrale Operativa della Questura la segnalazione, da parte di una società che gestisce sistemi gps, di un’ automobile appena rubata in movimento verso piazzale Lodi.
Gli agenti del Commissariato Monforte Vittoria, si sono messi sulle tracce della vettura, rintracciandola in viale Umbria angolo piazzale Lodi.

I poliziotti hanno imposto l’alt, e hanno proceduto al controllo dei due passeggeri a bordo.
Alla guida vi era il 49enne, persona con numerosi precedenti di polizia e destinataria del provvedimento di obbligo di soggiorno nel comune di Milano per due anni, sul lato passeggero il 40enne, anch’esso con numerosi precedenti, nonché sottoposto la regime di sorveglianza speciale semplice, motivo per cui è stato anche indagato per la contravvenzione della misura di sorveglianza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Gli agenti di via Carlo Poma hanno così proceduto alla perquisizione dei due uomini e dell’automobile.
Nelle tasche, il 49enne, aveva con sé due chiavi utili all’apertura dell’automobile appena rubata. La perquisizione dell’abitacolo ha infine portato al sequestro di un jammer, strumento utilizzato per disturbare le frequenze radio/gps, dotato di una centralina a parte, ancora in funzione al momento dell’intervento dei  poliziotti. I due malviventi sono stati arrestati.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...