MILANO, COLOGNO MONZESE: FANNO ESPLODERE BANCOMAT. ARRESTATI SUBITO DAI CARABINIERI

849

I Carabinieri della Compagnia di Vimercate (MB) hanno tratto in arresto 4 italiani, dai 36 ai 54 anni d’età, già noti alla Giustizia, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato.

I Carabineiri, che stavano eseguendo un servizio di pedinamento nei confronti di un 43enne di Cologno Monzese, con precedenti per reati inerenti agli stupefacenti, hanno assistito all’incontro, in un piazzale di via Perugino tra quest’ultimo e un 36enne e un 43enne foggiani, giunti sul luogo a bordo di un camper riconducibile a un altro pluripregiudicato anch’egli foggiano.

Insospettiti dalle circostanze di tempo e di luogo, i militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Vimercate hanno provveduto a chiedere rinforzi, mentre i 3 soggetti si spostavano velocemente verso viale Lombardia.

Pochi minuti dopo, c’è stato un forte boato, i Carabinieri hanno subito localizzare il luogo, dove si erano recati i 3 uomini, notati fuggire a bordo di due auto. I militari hanno così seguito e raggiunto verso via Perugino il 43enne del luogo assieme a un 54enne di Sesto San Giovanni, mentre cercavano di dileguarsi a bordo di un’auto risultata rubata poco prima a Milano, mentre i due foggiani sono stati scoperti mentre tentavano di nascondersi a bordo del camper, nel quale sono state recuperate 3 borse al cui interno erano stati occultati circa 60mila euro asportati dal bancomat fatto esplodere. E’ stato inoltre scoperto e sequestrato un ulteriore congegno esplosivo artigianale, radio portatili, diversi telefoni cellulari e 150 chiodi “azzoppamuli”.

Gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Monza, dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articolo di Lorenzo Chiaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...