Crotone, pestaggio di Davide Ferrerio: arrestate due donne, madre e figlia

Dovranno rispondere di concorso in tentato omicidio

Crotone, pestaggio di Davide Ferrerio: arrestate due donne, madre e figlia.

La Polizia ha arrestato a Crotone una donna di 41 anni e la figlia 17enne nell’ambito delle indagini sull’aggressione ai danni di Davide Ferrerio, il 20enne bolognese in coma dopo aver subito un pestaggio a Crotone lo scorso 11 agosto.

Il giovane era in vacanza nella città calabrese, luogo di origine della madre. Mentre si trovava in una via del centro, è stato inseguito e picchiato con una ginocchiata allo stomaco e un pugno al volto, finendo per battere il capo sull’asfalto.

Le due donne arrestate oggi sono ritenute gravemente indiziate di aver fornito un contributo attivo e consapevole all’aggressione subita dal giovane. Sarebbero state loro a coprire l’aggressore 22enne già finito in manette.

Le indagini, condotte nei mesi successivi al pestaggio, avrebbero consentito di raccogliere elementi tali da far ritenere che il loro contributo all’aggressione sia stato attivo e consapevole tanto che, su richiesta della procura della Repubblica di Crotone, il gip ha emesso nei loro confronti una misura cautelare con l’accusa di concorso in tentato omicidio.

La mamma è finita in carcere, mentre la figlia minorenne è stata ristretta in una casa famiglia.

ferrerio

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...