Cremona, spacciavano stupefacenti in coppia e vengono arrestati dalla Polizia

Cremona, Nella mattina di sabato 13 marzo, gli operatori della Sezione Narcotici della Squadra Mobile della Questura di Cremona attuavano un servizio di osservazione e pedinamento nei pressi di un condominio del quartiere Po, ove si trova l’abitazione di una cittadina italiana di 39 anni e del suo convivente di nazionalità marocchina di 19 anni, al fine di acquisire elementi di prova circa una possibile attività di spaccio di sostanze stupefacenti posta in essere dai due.

     I sospetti degli investigatori venivano confermati allorquando notavano giungere in zona una autovettura dalla quale scendeva una persona conosciuta per problemi di tossicodipendenza, che varcava il cancello dello stabile e dopo pochi istanti ritornava sulla vettura

     Ritenendo che la persona potesse aver acquistato nella circostanza della droga, veniva seguita, poco dopo fermata e sottoposta a controllo, e quindi trovata in possesso di cocaina, contenuta in una bustina del peso 0,5 grammi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

     Visti i riscontri dell’attività di osservazione, si procedeva con la perquisizione dell’abitazione nella quale si supponeva fosse stata effettuata l’attività di spaccio, che dava infatti esito positivo. Nell’appartamento venivano rinvenute dosi di droga pronte per la vendita e denaro contante, frutto dell’attività illecita della coppia. 

     Nel dettaglio venivano recuperati:

  • un involucro di cellophane trasparente contenente cocaina per 0.4 grammi; 
  • un involucro di cellophane trasparente contenente cocaina per 0.3 grammi; 
  • un involucro di cellophane trasparente contenente cocaina per 0.2 grammi;
  • un involucro di cellophane trasparente contenente eroina per 0.2 grammi;
  • 1 pezzo di Hashish per 0.9 grammi;
  • La somma in contanti di 280 euro, in banconote di piccolo taglio 

     Inoltre, in camera da letto, all’interno dell’armadio, riposta all’interno di una tasca di una giacca del giovane 19enne, veniva trovata la somma di 1740 euro, in banconote di vario taglio.

Venivano inoltre rinvenuti e sottoposti a sequestro due smartphone dello stesso, in quanto ritenuti collegati all’attività di spaccio.

     

Al termine delle attività di perquisizione, entrambi venivano condotti in Questura per gli ulteriori accertamenti del caso.

    Dalle verifiche, entrambi risultavano ancora sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e, per tale motivo, dovevano presentarsi per la firma tutti i giorni presso la Stazione Carabinieri di Cremona. Tale misura era stata disposta dal Tribunale Ordinario di Cremona in quanto arrestati nel gennaio di quest’anno dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cremona per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti 

     Alla luce di quanto sopra, i due venivano tratti in arresto. 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...