Cerignola (FG), presa la banda che assaltava i portavalori

I colpi messi a segno con armi da guerra e tecniche paramilitari

Cerignola (FG), presa la banda che assaltava i portavalori.

Maxi operazione della Polizia di Stato a Cerignola (FG): arrestati i membri  di una banda specializzata in assalti ai furgoni portavalori. I colpi erano messi a segno con armi da guerra e tecniche paramilitari.

Gli indagati sono accusati di appartenere o essere fiancheggiatori di una spietata associazione per delinquere. Devono rispondere dei reati di rapina in concorso, detenzione e porto illegale in luogo pubblico di armi, anche da guerra, violenza privata e riciclaggio, ricettazioni e sequestro di persona.

L’inchiesta ha preso il via dopo un assalto a un furgone portavalori nel luglio 2020.

È stato accertato, inoltre, l’impiego di disturbatori di frequenza ad ampio raggio – jammers – idonei a inibire le comunicazioni telefoniche, via radio e via web durante l’esecuzione di ciascun assalto, impedendo, di fatto, i contatti con le sale operative delle Forze dell’Ordine. e delle ditte di trasporto, nonché il tracciamento GPS dei veicoli colpiti.

Sono emersi legami tra gli arrestati e clan operanti nell’ambito della cosiddetta “quarta mafia”.

portavalori

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...