fbpx

Ceriano Laghetto, (MB): 39enne arrestato in flagranza per atti persecutori nei confronti della ex moglie. La donna è stata minacciata di morte dall’uomo che aveva con sè anche un coltello

L’arrestato, al termine delle formalità, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Monza su disposizione del p.m. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, in attesa dell’udienza di convalida.

Ceriano Laghetto, (MB): 39enne arrestato in flagranza per atti persecutori nei confronti della ex moglie. La donna è stata minacciata di morte dall’uomo che aveva con sè anche un coltello.

Nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 febbraio, a Ceriano Laghetto, i Carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Desio hanno arrestato di reato un 39enne italiano, residente in un Comune vicino, in flagranza del delitto di atti persecutori.

L’arresto è avvenuto a seguito di un intervento effettuato presso l’abitazione di una donna, dopo che quest’ultima aveva chiesto aiuto alla propria sorella, riferendo che il proprio ex marito era penetrato in casa sua e la stava minacciando.

I militari, allertati mediante chiamata al 112 e giunti immediatamente sul posto, hanno constatato che la porta d’ingresso dell’abitazione presentava chiari segni di effrazione. A quel punto, hanno udito le grida di aiuto della vittima e sono accorsi nella camera da letto, dove hanno trovato l’uomo che, in evidente stato di alterazione, stava aggredendo verbalmente l’ex moglie con esplicite minacce di morte.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I militari, dopo aver messo in sicurezza la parte offesa, hanno perquisito l’aggressore e hanno rinvenuto nella sua disponibilità un coltello, sottoponendolo a sequestro.

Dagli immediati approfondimenti investigativi, è emerso che l’aggressione è maturata in un contesto di condotte persecutorie perduranti da tempo per motivi di gelosia e mai denunciate per timore di ritorsioni.

L’arrestato, al termine delle formalità, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Monza su disposizione del p.m. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, in attesa dell’udienza di convalida.

Si precisa che l’indagato è da ritenersi innocente fino ad eventuale sentenza definitiva di condanna.

Ceriano Laghetto, (MB): 39enne arrestato in flagranza per atti persecutori nei confronti della ex moglie. La donna è stata minacciata di morte dall'uomo che aveva con sè anche un coltello.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×