NAPOLI-INTER, LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

150

Handanovic 6

Nel naufragio è uno dei pochi che riesce a rimanere a galla. I gol sono in buona parte responsabilità di centro campo e difesa.

D’Ambrosio 5

Affonda con tutta la difesa, davanti ci prova.

Miranda 5

Qualche intervento prodigioso, ma anche qualche responsabilità (come D’Ambrosio) sul raddoppio di Mertens.

Asamoah 4,5

Con uno sciagurato errore ha regalato il gol al PSV, con un altro errore fa precipitare l’Inter nell’incubo di una Champions persa all’ultima partita. Quattro gol sono un passivo pesante e non sono responsabilità sua, ma dopo il vantaggio napoletano l’Inter si è sciolta.

Brozovic 5-

Partita da dimenticare, prova a trovare il bandolo della matassa ma non lo trova mai.

Gagliardini 5-

Parte bene, poi affonda.

Politano 6+

Anche a mezzo servizio è uno dei pochi che non affonda. Poi esce.

Nainggolan 4,5

Sono queste le partite in cui deve fare la differenza. E non la fa, in un kit di ritmi bassi e imprecisione al tiro.

Icardi 6-

Poco o niente nel secondo tempo, che gioca per intero, però ha il merito di essere glaciale sul penalty.

Martinez 6

Primo tempo uhm… nella ripresa lo fermano la testa di Koulibaly e la traversa.

Perisic 5-

Impreciso, passaggi che innescano il contropiede avversario. La volontà c’è ma rispetto alle ultime partite c’è stata un’involuzione.

Vecino 5,5

Niente da segnalare, non lascia il segno nel minuti a disposizione.

Candreva 5,5

Pochi minuti, non ci sarebbe molto da dire, ma ha la palla buona in area e la sbatte sul portiere.

Spalletti 5 meno meno

All’ennesima occasione l’Inter si scioglie e ora l’ultima partita diventa una finalissima. E il capitano è sempre responsabile del comportamento del suo equipaggio. Speriamo che non debba affondare insieme ai suoi marinai.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...