fbpx

Genova: presentata la 33esima edizione del Trofeo Internazionale di Judo “Genova città di Colombo”

Il progetto è patrocinato dalla regione Liguria.

Genova: presentata la 33esima edizione del Trofeo Internazionale di Judo “Genova città di Colombo”.

Il 3 e 4 giugno torna il Trofeo Internazionale di Judo ‘Genova Città di Colombo’. Nella mattinata del 31 maggio, presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria, si è svolta la Genova: presentata la 33esima edizione del Trofeo Internazionale di Judo “Genova città di Colombo” dell’evento giunto alla sua 33esima edizione.

A organizzare la prestigiosa competizione, all’Rds Stadium di lungomare Canepa, il Centro Sportivo Marassi Judo con il patrocinio di: Regione Liguria, Comune di Genova, Coni e Fijlkam.

Il torneo fa parte del Grand Prix di judo della classe Cadetti e Junior maschile e femminile e vedrà, complessivamente, la partecipazione di oltre mille atleti da tutta Italia e da otto paesi esteri: Belgio, Francia, Spagna, Ungheria, Romania, Turchia, Azerbaigian e Principato di Monaco.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Genova: presentata la 33esima edizione del Trofeo Internazionale di Judo "Genova città di Colombo". 

“Sono certa che avremo due grandi giornate di sport che mostreranno da un lato l’altissimo livello tecnico dei partecipanti e dall’altro la capacità attrattiva e turistica di questo tipo di eventi – dichiara l’assessore regionale allo Sport Simona Ferro – Il torneo porterà infatti un migliaio di persone a pernottare per diversi giorni nella nostra città e sarà un bel banco di prova per ospitare eventi sempre più importanti per il judo, ma anche per altre discipline”.

Siamo orgogliosi di essere giunti alla 33esima edizione del trofeo – commenta Rosario Valastro, presidente del Centro Sportivo Marassi Judo –  Parliamo di un evento ormai diventato un’istituzione per Genova, la Liguria ma anche e soprattutto a livello internazionale. Supportati da Regione, Comune, Coni e federazione abbiamo fatto uno sforzo organizzativo importante che siamo pronti a replicare per nuove manifestazioni che ci auspichiamo la nostra città e la nostra regione possano ospitare nei prossimi anni”.

“Il trofeo internazionale Genova Città di Colombo rappresenta un motivo d’orgoglio per la nostra città – evidenzia Alessandra Bianchi, assessore allo Sport del Comune di Genova –  Un appuntamento che ogni anno richiama oltre un migliaio di judoka in arrivo non solo dall’Italia, ma anche da nazioni di tutto il mondo. L’impegno del Marassi Judo, del presidente Rosario Valastro e del suo staff, è davvero notevole come dimostra anche la storicità di un evento giunto alla 33esima edizione. Per gli atleti si tratta di una vetrina importante, un’opportunità per mettersi in mostra in vista di eventuali convocazioni in Nazionale. I numeri elevati costituiscono una grande opportunità di promozione turistica della città e delle sue eccellenze. Genova è, ancora una volta, in pole position quando si parla di grandi eventi sportivi e nel 2024, quando sarà capitale europea dello sport, il trofeo Genova Città di Colombo sarà senz’altro tra gli eventi più partecipati”.

L’evento sportivo si disputerà su 6 diverse aree e verrà diretto da 50 ufficiali di gara nazionali e internazionali e sarà un trampolino di lancio in vista di Europei e Mondiali.

“Questo importante trofeo di judo è un appuntamento tradizionale che, anno dopo anno, è cresciuto sotto tanti aspetti, affermandosi nel calendario nazionale e internazionale per numero dei partecipanti e per l’alto livello tecnico sia degli atleti che degli organizzatori – dice Antonio Micillo, presidente del Coni ligure –  Un plauso doveroso a Rosario Valastro, al Marassi Judo e a tutto lo staff che permette la realizzazione di un evento sportivo patrimonio della città di Genova e della Liguria”.

“Il “Città di Colombo” di Judo rappresenta un appuntamento ormai ben radicato nella nostra regione legato alla presenza di atleti che hanno fatto la storia del nostro sport – sottolinea Filippo Faranda presidente della Fijlkam ligure –  Olimpionici e medagliati ai vari campionati internazionali di judo hanno calcato i tatami di questo trofeo e scoprendo, al contempo, Genova. Il raggiungimento della 33esima edizione è significativo di una macchina organizzativa ben oliata magistralmente orchestrata da Rosario Valastro con il supporto Fijlkam del comitato regionale ligure. Proprio a nome della Fijlkam rivolgo un augurio a tutti i partecipanti e invio un sentito ringraziamento agli organizzatori e collaboratori”.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×