Potenza, nascono i primi frutti dal progetto LGNetEA

Collaborazione tra Comune di Potenza, Ministero dell’Interno e ANCI

Potenza, nascono i primi frutti dal progetto LGNetEA.

Il Comune di Potenza, il Ministero dell’Interno, l’ANCI insieme ad altri 15 comuni italiani hanno promosso il Progetto LGNetEA.

Il progetto LGNetEA ha lavorato per l’integrazione delle persone immigrate nel tessuto sociale, culturale ed economico del nostro territorio. Il Progetto riguardante il Comune di Potenza, è stato caratterizzato dall’intuizione e dall’innovazione di utilizzare i talenti degli immigrati, per inserirli in un circolo virtuoso dove ad usufruirne sono i cittadini potentini e gli immigrati stessi.

Nel laboratorio “Arte e Mestieri” denominato Agricoltura Sociale, i beneficiari del progetto hanno lanciato l’idea, in via di definizione, di creare una cooperativa agricola e di coltivare prodotti ortofrutticoli in terreni demaniali inutilizzati del Comune di Potenza.

Potenza, nascono i primi frutti dal progetto LGNetEA

L’iniziativa è stata ben accolta e sarà portata avanti dall’Assessore Fernando Picerno dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Potenza. Ha inoltre ottenuto il plauso dell’ANCI Nazionale e del Ministero dell’Interno all’evento finale che si è svolto a Roma nei giorni scorsi e nel corso del quale al Comune di Potenza è stato riconosciuta la capacità progettuale e innovativa che ha messo in campo per la realizzazione del progetto.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...