MILANO. “THE NAIROBI PROJECT”

Milano, giovedì 12 dicembre dalle ore 19.30 alle 22.30, la mostra fotografica “The Nairobi Project” di Filippo Romano verrà esposta alla LibrOsteria (Via Cesariano 7).

Dal 2011 collaborando con l’Ong Liveinslums, Filippo Romano ha iniziato un progetto fotografico sul ghetto e più in generale sulla città stessa. Un racconto a lungo termine dove ha cercato di dare un senso e un’ identità precisa ad una sezione importante della capitale africana che normalmente viene definita come zona off limits o molto semplicemente baraccopoli.
Mathare Valley è uno dei più grandi ghetti di Nairobi , un’area di pochi chilometri quadrati che all’origine era la cava da cui veniva estratta la pietra per costruire il centro della città di Nairobi e
dove ora abitano circa seicento mila persone.
Gli slums sono realtà ricche e complesse e questo lavoro vuole essere una testimonianza per una loro migliore comprensione.

Verrà introdotto il libro da poco pubblicato Nairobi Mathare watertanks riproduzione fedele di un quaderno di appunti di Filippo Romano in cui ha mappato il sistema dell’acqua nel ghetto, tema nevralgico attorno al quale, anche nel microcosmo del ghetto si giocano i poteri locali politici ed economici.
Per chi vorrà comprare il quaderno, Filippo Romano firmerà le copie regalando una piccola stampa di una delle watertanks. Il provento di questa vendita andrà alla Why Not Academy, scuola elementare di
Mathare e servirà a pagare la retta del numero più grande possibile di bambini che frequentano la scuola.

Filippo Romano – fotografo
Nasce nel 1968, studia all’ISIA. di Urbino e negli anni seguenti fotografia all’International Center of Photography I.C.P. di New York città dove ha vissuto a lungo; attualmente risiede a Milano.
E’ fotografo di città, architettura e spazi urbani.

Nel 2007 ha vinto il premio Pesaresi/Contrasto con il progetto fotografico OFF China. Il suo lavoro è stato esposto al festival di Guangzhou, nel febbraio 2005, al festival di Lianzhou in Cina e al
Festival di Roma con Waterfront nel maggio 2009.
Ha esposto nel 2010 alla Biennale Architettura Di Venezia nel padiglione Italia il progetto statale Jonica 106 racconto sul paesaggio calabrese contemporaneo.
Nel 2011 inizia il progetto a lungo termine sul ghetto di Mathare, a Nairobi, quartiere dove vive una comunità di 600 mila persone, uno dei più popolosi della capitale keniota e di tutta l’Africa.
Una parte del lavoro su Nairobi è stato esposto nella mostra MADE IN SLUMS\ NAIROBI alla Triennale di Milano nel 2013.
Nel 2017 vince il book dummy mathare watertanks il 3 premio del book dummy photo award di Kassel.
Attualmente insegna fotografia al master di fotografia della Naba a Milano e al master IUAV di fotografia a Venezia.

https://www.facebook.com/events/


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...