Milano spazzata dal vento forte

214

Alberi caduti, transenne divelte e fortunatamente solo qualche incidente lieve senza gravi danni alle persone. La sera di domenica a Milano, ma non solo anche nella zona sud da Lodi a Pavia e in Brianza, il forte vento fino a 60 km all’ora ha spazzato via il caldo dei giorni scorsi proiettando i lombardi nell’autunno. Le zone più critiche sono state quelle centrali ma anche,  in piazzale Aquileia, davanti a San Vittore e in via Santander vicino all’Università Iulm. In via Marina, dietro al parco di via Palestro, un ramo spezzato ha interrotto parte della circolazione. Una situazione resa già difficile dalla caduta delle recinzioni del cantiere per la pista ciclabile nel tratto tra i Bastioni di Porta Venezia e piazza della Repubblica. Impossibile, a causa del forte vento, riposizionare le transenne. Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco e alla polizia locale; le forze dell’ordine sono intervenute ovunque insieme alla Protezione civile per limitare i danni. La situazione è tornata alla normalità in attesa delle piogge del prossimo fine settimana.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...