fbpx
CAMBIA LINGUA

Varese: l’amministrazione partecipa a un bando ministeriale per potenziare ulteriormente il sistema di videosorveglianza

Nuove telecamere in tre luoghi strategici: quartiere di San Fermo, in centro città in via Cavallotti e al Sacro Monte.

Varese: l’amministrazione partecipa a un bando ministeriale per potenziare ulteriormente il sistema di videosorveglianza.

Prosegue l’opera di rinnovamento e potenziamento della rete di videosorveglianza urbana.

E’ stato approvato il progetto per l’installazione di nuove telecamere in città, con l’obiettivo di accedere al finanziamento ministeriale che potrà consentire di posizionare nuovi impianti di sicurezza del quartiere di San Fermo, in centro città in via Cavallotti e al Sacro Monte.

“Un intervento inserito nel complessivo rinnovamento e riqualificazione del sistema di videosorveglianza urbana – spiega l’assessore alla Polizia locale Raffaele Catalano – che ha portato a sostituire telecamere obsolete con impianti di ultima generazione, aggiungendone di nuovi in punti strategici, come ad esempio i parchi urbani o in prossimità delle scuole. Impianti che sono connessi a un nuovo software gestionale, che consente di acquisire immagini e di condividerle in modo tra le Forze dell’ordine, per un maggior presidio del territorio in ottica preventiva. I punti individuati in cui verranno installate sono in piazza Spozio nel cuore del quartiere di San Fermo, in via Cavallotti nell’area della movida del centro, e al Sacro Monte, zona al centro di grandi flussi di persone anche in vista dell’imminente Giubileo”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il progetto è stato approvato a livello tecnico per l’accesso al finanziamento ministeriale. L’iter prevede che ora venga valutato dal Comitato ordine e sicurezza pubblica prima di essere inviato al Ministero per approvazione finale.

L’importo previsto delle opere è di circa 85 mila euro, di cui quasi 60 mila da bando ministeriale e circa 25 mila euro di contributo del Comune di Varese.

Varese: l'amministrazione partecipa a un bando ministeriale per potenziare ulteriormente il sistema di videosorveglianza.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×