Milano, nominati nuovi componenti dell’Osservatorio edilizio

Si tratta di professionisti esperti in carica per tre anni che si occuperanno della rigenerazione urbana

Milano, nominati nuovi componenti dell’Osservatorio edilizio.

Sono stati nominati, con delibera di Giunta, i sei nuovi componenti esterni dell’Osservatorio edilizio cittadino che, a partire da questo mese, rimarranno in carica per i prossimi tre anni a titolo gratuito con il compito di affiancare l’Amministrazione nelle attività di aggiornamento e di interpretazione delle disposizioni del Regolamento edilizio, oltre che di proporre soluzioni innovative di ordine organizzativo e procedurale.

Il nuovo collegio di esperti (sostituisce quello in carica finora e giunto a scadenza) è formato, oltre che dall’architetto Marco Porta, a capo della Direzione specialistica Attuazione Pgt e Sue (Sportello unico edilizio), da Angelo Leone, scelto tra i candidati dell’Ordine degli avvocati, Rossella Merli Tosi, indicata dal Collegio dei geometri, Carlotta Penati, candidata dall’Ordine degli ingegneri, Clara Maria Rognoni, candidata dall’Ordine degli architetti, Giorgio Carlo Sensalari, candidato dall’Ordine dei geologi, Annalisa Tataranni, indicata dall’Ordine dei periti industriali.

Si tratta di professionisti esperti, come richiesto dal Regolamento edilizio, nei campi della legislazione edilizia ed architettonica, della progettazione architettonica, della sostenibilità ambientale, della tecnica e tecnologia delle costruzioni, della tutela del paesaggio e delle questioni inerenti le disabilità.

“Con piena attenzione all’equilibrio di genere, abbiamo rinnovato le nomine dell’Osservatorio edilizio – spiega l’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi -, un organo composto da esperti esterni all’Amministrazione molto preziosi per il contributo professionale e culturale nell’applicazione e nel miglioramento delle regole edilizie”.

I sei professionisti esterni all’Amministrazione sono stati scelti all’interno di terne di nominativi segnalate dai singoli Ordini e Collegi professionali di riferimento, cui l’Amministrazione aveva chiesto di avanzare le rispettive candidature nel corso del mese scorso.

 

Milano, nominati nuovi componenti dell'Osservatorio edilizio

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...