fbpx
CAMBIA LINGUA

Lunedì è la Giornata internazionale contro l’Epilessia: Pesaro si tinge di viola

L’assessora Conti: «Contro i pregiudizi e a favore della ricerca»

Lunedì è la Giornata internazionale contro l’Epilessia: Pesaro si tinge di viola.

«Pesaro si tinge di viola per ricordare il messaggio di sensibilizzazione e fiducia nella ricerca che porta con sé la Giornata internazionale contro l’Epilessia», così Maria Rosa Conti, assessora alla Sostenibilità e Coesione, con delega alla Salute, ricorda le iniziative promosse dal Comune che coloreranno, lunedì 12 febbraio, la fontana di piazzale Matteotti e il portico di via San Francesco, del colore simbolo dell’appuntamento.

«Un piccolo segnale per puntare i riflettori su una malattia che troppo spesso viene “nascosta”, e soggetta a pregiudizio», sottolinea Conti.

Fin dal 2016, la Giornata Mondiale dedicata all’epilessia, una delle malattie neurologiche più diffuse al mondo, si celebrerà in Italia il secondo lunedì di febbraio. Il Parlamento Europeo e l’Assemblea Mondiale della Sanità (WHA) hanno indicato come una priorità la ricerca sull’epilessia e l’assistenza per le persone affette, le quali sono talora vittime di pregiudizi e discriminazioni a livello sociale.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il più grande evento internazionale dedicato all’epilessia, organizzato dall’IBE (International Bureau for Epilepsy) e dalla ILAE (International League against Epilepsy, la Giornata Mondiale per l’Epilessia si celebra il 12 febbraio e vede coinvolti 138 Paesi. La LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia), la società scientifica che in Italia riunisce i medici epilettologi, aderisce all’ILAE e, insieme all’IBE, promuove da molti anni campagne informative e iniziative sul territorio nazionale, «necessari per abbattere i pregiudizi e diffondere una corretta conoscenza dell’epilessia», conclude Conti.

Lunedì è la Giornata internazionale contro Epilessia Pesaro si tinge di viola

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×