fbpx

Pistoia, Biblioteca Forteguerriana: giovedì presentazione del volume “Una vita a Mezzo. Economia, territorio e cultura contadina nella mezzadria della Valdinievole (secc. XIV-XX)”

Giovedì 24 Marzo, alle ore 17, in Biblioteca Forteguerriana, per il ciclo Leggere, raccontare, incontrarsi

Pistoia, Biblioteca Forteguerriana: giovedì presentazione del volume “Una vita a Mezzo. Economia, territorio e cultura contadina nella mezzadria della Valdinievole (secc. XIV-XX)”.

Giovedì 24 Marzo, alle ore 17, in Biblioteca Forteguerriana, per il ciclo Leggere, raccontare, incontrarsi…, verrà presentato il volume Una vita a Mezzo. Economia, territorio e cultura contadina nella mezzadria della Valdinievole (secc. XIV-XX) che contiene gli Atti del 41° Convegno storico organizzato a Buggiano Castello nel giugno 2019, raccolti e pubblicati a cura di Rossano Pazzagli e Filiberto Segatto.

Il volume è inserito nella collana Buggiano e la Valdinievole-Studi e ricerche edita nelle edizioni Pacini di Pisa. I vari contributi, di G. Francesconi, P. Clemente, G. Bizzarri, G. Biagioli, R. Pazzagli, V. Papini e F. Segatto, offrono una panoramica pluridisciplinare, articolata nel tempo e nello spazio, di questo particolare contratto agricolo, in cui i proprietari mettevano a disposizione i beni materiali (il fondo agricolo e la casa colonica) in cambio della forza-lavoro della famiglia mezzadrile, che non fu solo italiano: esperienze analoghe si affermarono anche in Francia e in Spagna, rispettivamente col nome di metayage e di masoveria. Un rapporto capace di durare nel tempo.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Tutti sanno che la mezzadria ha avuto in Toscana vasta diffusione e un radicamento plurisecolare che si è concluso solo negli anni ’60 del Novecento. Molti di quelli che hanno oggi i capelli bianchi hanno avuto infatti padri e nonni cresciuti in campagna, su poderi spesso gestiti a mezzadria, un rapporto di lavoro frettolosamente abbandonato dai più giovani senza eccessivi rimpianti negli anni del boom economico.

L’esodo massiccio verso le città in coincidenza con lo sviluppo industriale e del terziario provocò allora lo svuotamento delle campagne, l’abbandono delle case coloniche e la fine, si può dire, di un mondo agricolo di cui oggi pochi sembrano ricordare i peculiari caratteri. Particolarmente interessante pare quindi l’approfondimento storico offerto dall’incontro programmato.
All‘incontro interverranno, oltre a Filiberto Segatto, co-curatore del volume, Giuliana Biagioli della Università di Pisa e Presidente dell’Istituto di ricerca su territorio e ambiente (IRTA) Leonardo, Vincenza Papini, in rappresentanza della Associazione Culturale Buggiano Castello e Giampaolo Francesconi della Società Pistoiese di Storia Patria.

Per conoscere il programma completo degli appuntamenti del ciclo http://www.forteguerriana.comune.pistoia.it/leggere-raccontare-incontrarsi-gennaio-giugno-2022/
Per accedere allo spazio dell’incontro, in ottemperanza alle normative vigenti è necessario esibire il Green Pass rafforzato e indossare la mascherina FFP2.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×