fbpx
CAMBIA LINGUA

Livorno, tre cacciatori sanzionati per mancata annotazione sul tesserino regionale e per mancato smantellamento dell’appostamento fisso.

Tra i compiti dei Carabinieri Forestali rientra il controllo delle attività boschive e della regolare fruizione delle aree verdi, di particolare importanza per la salvaguardia del territorio.

Livorno, tre cacciatori sanzionati per mancata annotazione sul tesserino regionale e per mancato smantellamento dell’appostamento fisso.

Suvereto e Campiglia (Livorno), tra i compiti dei Carabinieri Forestali rientra il controllo delle attività boschive e della regolare fruizione delle aree verdi, di particolare importanza per la salvaguardia del territorio.
Le utilizzazioni forestali si devono conformare a norme dedicate, sia nazionali che regionali, finalizzate al mantenimento in efficienza e in salute dei boschi nonché alla tutela della fauna, in particolar modo nell’ambito dell’esercizio dell’attività di caccia.
Al tale riguardo, nelle aree boschive dei comuni di Suvereto e Campiglia Marittima, i carabinieri del Nucleo Forestale di Venturina hanno effettuato dei controlli in materia venatoria, nel corso dei quali hanno rilevato alcune violazioni alla legislazione regionale in materia di esercizio della caccia.
Nella fattispecie, due cacciatori di Campiglia, di 65 e 71 anni, sono stati sanzionati amministrativamente con 100 euro di multa per la mancata annotazione sul tesserino regionale della giornata venatoria e un altro cacciatore 77enne per il mancato smantellamento dell’appostamento fisso entro i 90 giorni previsti dalla cessazione dell’attività, venendo multato per 160 euro.
I controlli proseguiranno su tutto il territorio provinciale a tutela dell’ambiente ed al fine di consentire la corretta fruizione delle aree boschive.

Suvereto e Campiglia (Livorno): svolti i controlli dei carabinieri forestali nelle aree boschive, tre cacciatori sanzionati per mancata annotazione sul tesserino regionale e per mancato smantellamento dell’appostamento fisso.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×