Viaggiare e noleggiare un’auto: i tragitti più belli tra l’Italia, Francia e Stati Uniti

Enjoytravel ha stilato una classifica dei 15 luoghi in Italia più amati da fotografi e travel blogger

Il modo migliore per conoscere una città è viaggiare noleggiando un’auto. In questa maniera non si avrà la necessità di attendere mezzi pubblici, e si potrà godere di una libertà di movimento rara. Noleggiando un’auto   si può percorrere l’Italia, con il suo incredibile mix di arte, storia, cultura Su enjoytravel.com c’è una lista dei 15 luoghi in Italia più amati da fotografi e travel blogger, figure professionali che scelgono di fare della bellezza il loro pane quotidiano e che condividono tramite i social la loro passione per il Bel Paese. Grazie al noleggio auto con facilità si possono raggiungere proprio queste località note per l’aspetto enogastronomico, paesaggi naturali, fino alle città metropolitane più famose, come Milano, Roma, e quelle più romantiche come Venezia, Firenze. La rete stradale offre la possibilità di usare autostrade con pagamento di pedaggio, o strade statali regionali e comunali gratuite per i collegamenti più brevi. Se si viaggia in autostrada si può optare per uno spuntino veloce ed economico presso le varie aree di sosta. Uscendo dall’autostrada, non mancano località dove è possibile gustare un pasto tipico.

 

Viaggiare in auto negli Stati Uniti

Per chi viaggia negli Stati Uniti noleggiando un’auto, occorre sapere che esistono nove fusi orari. Spostandosi da ovest a est, si passa  da quello standard di Chamorro a quello Est (EST). Sono cinquanta stati di stati americani, e per iniziare si può optare dal Badlands Loop, che si trova nel Parco Nazionale del South Dakota: è lungo circa trenta miglia e mette in mostra le splendide vedute di guglie, canyon, pareti rocciose striate e lussureggianti praterie, con la possibilità di campeggiare nell’area. Per un viaggio molto più lungo – oltre 280 miglia – c’è la Zydeco-Cajun Prairie Scenic Bywayin Louisiana: si passa dai Cajun di lingua francese alle vaste praterie. La rotta East Narragansett Bay da East Providence a Newport è lungo trenta miglia, con molte possibilità di sosta: si possono effettuare passeggiate nel Colt State Park di Bristol, o trascorrere dei giorni nella fattoria nel Coggeshall Farm Museum.

Per l’aspetto enogastronomico, essendo una nazione con molte razze che si sono insediate qui nei secoli, ci sono  usanze e tradizioni che sono state fornite da quasi tutte le regioni del mondo. Il cibo classico americano include la torta di mele, che è un’icona culturale. Per la carne, non possono mancare gli hotdog e hamburger – anche se provenivano dalla Germania prima di essere adottati dall’America. Gli immigrati italiani hanno portato la pizza negli Stati Uniti, che poi è cambiata da Chicago – dove ha   una base molto più spessa – a New York – con la base abbastanza sottile da essere piegata.

Viaggiare in auto in Francia

La Francia è un paese ricco e vivace, che può essere percorso in auto con facilità.  Con un’auto  si può approfittare della bellissima campagna, e  poi entrare nelle città. A sud-est si possono ammirare la maestosità di Montgenevre o le Alpi francesi, nella costa della Normandia  si ergono le scogliere bianche che fanno da sfondo alle famose spiagge. Lo spettacolo di Mont Saint-Michel è ineguagliabile: una chiesa e un villaggio che emerge solo in alcuni peridi dell’anno. Con un navigatore satellitare si possono percorrere con rilassatezza tutte le strade, godendo al contempo dei panorami senza preoccuparsi di perdersi.  La cucina francese è raffinata e al contempo popolare: dalle lumache alle zampe di rana, dalla Cuisses de Grenouille all’ottimo pane e vino, cui si uniscono i    formaggi. Come non optare per baguette calda appena sfornata, con formaggio, burro, paté o foie gras?

Commenti
Loading...