Trovare parcheggio per l’auto sulle piattaforme online: le modalità e la convenienza

Il settore dei viaggi, con le ripartenze dovute agli allentamenti delle restrizioni dovuti alla pandemia da Covid-19 è uno di quelli che crescerà più velocemente nei prossimi mesi. Con esso, si intersecano servizi connessi, come quello dei parcheggi – anche negli aeroporti – che è possibile scegliere online.   Su internet si può scegliere il parcheggio negli aeroporti più importanti d’Italia, come Roma Ciampino o Fiumicino, Firenze, Bologna, Genova, Torino, Trieste, Milano Linate o  Malpensa (online possono essere prenotati quelli di Parkos Linate). È possibile scegliere il parcheggio anche negli aeroporti di Venezia Marco Polo e Treviso, fino ai più piccoli, come quelli di  Alghero, Bari, Bergamo-Orio al Serio, Brindisi, Cagliari e Catania. Per le località estere, ci sono Ginevra,  Lugano, Monaco di Baviera, Nizza, fino a quelli in Olanda, Spagna, Svezia.

Con comodità di può optare per prezzi competitivi, proprio perché si accede a un confronto dei parcheggi in tempo reale, con tariffe low cost anche per quelli a lungo termine.

 

Trovare il parcheggio con il car valet e bus navetta

Uno dei servizi più agevoli è quello del car valet: si tratta della possibilità di prenotare il posto auto inserendo l’orario di arrivo previsto all’aeroporto. Il parcheggio mette a disposizione un autista che incontrerà il passeggero nel punto concordato per prendere in consegna l’auto.  L’autista si prenderà cura dell’auto, che sarà  custodita presso uno dei vari fornitori di parcheggio. Al ritorno basterà contattare il parcheggio telefonicamente, cosicché un autista possa riconsegnare l’auto al terminal. Si eviteranno in questa maniera delle perdite di tempo che possono incidere sul tragitto pianificato.

 

Un’altra modalità è rappresentata dal transfer in bus navetta: il passeggero guida fino al parcheggio lasciata l’auto ci sarà un bus navetta che lo accompagnerà all’aeroporto. All’arrivo, la navetta riaccompagnerà il passeggero direttamente al parcheggio. In questo caso, a volte vi è la possibilità di portare con voi in viaggio le proprie chiavi. Spesso viene richiesto dai parcheggi di consegnare   le chiavi della vettura per questioni di sicurezza e perché possa essere spostata per facilitare gli ingressi e le uscite degli altri veicoli.

 

Il settore del parking secondo una recente ricerca è uno di quelli che usufruirà dello sviluppo dell’Internet Of Things. Si tratta della modalità attraverso cui software, dispositivi elettronici, sensori facilitano le persone a connettersi, raccogliere e creare dati, migliorando l’efficienza e riducendo gli sforzi umani.  Si stima che il mercato dei sensori IoT crescerà al tasso del 28,5%  entro il 2027 a causa della crescente domanda dell’industria automobilistica

 

Già a Denton, in Texas un fornitore di soluzioni di parcheggio e mobilità intelligenti ha portato la sua soluzione di parcheggio senza contatto nei campus della Texas Woman’s University. Con la diffusione della pandemia da COVID-19, studenti, visitatori e docenti hanno ora un modo sicuro e flessibile per pagare il parcheggio da qualsiasi dispositivo mobile in 322 spazi nei campus. Si può usare sia il dispositivo  per iPhone  che per Android, e  gli utenti devono semplicemente inserire il numero di zona della loro posizione, selezionare la quantità di tempo di cui hanno bisogno e toccare il pulsante “Avvia parcheggio” per pagare e iniziare la sessione. Gli utenti possono anche aggiungere più tempo alla loro sessione di parcheggio direttamente dal proprio dispositivo mobile, migliorando ulteriormente la comodità.

Commenti
Loading...