“GHE PENSI MI” UN CALENDARIO DI INTERVENTI PER LA BELLEZZA DI MILANO

“Ghe pensi MI”, un calendario di interventi per la bellezza di Milano”
Al via il 19 gennaio da Piazzale Cadorna e il 25 dal Parco Sempione: Cultura e attività fisica: due nuovi modi per prendersi cura della città e di chi la vive

Milano rafforza l’impegno nei confronti della sua città con due nuove iniziative ispirate alla cultura e al
benessere nate dal desiderio di prendersi cura del bene comune grazie alla partecipazione attiva dei milanesi. Le attività di cleaning (rimozione di tag, adesivi e imbrattamenti) e di plogging (corsa leggera con raccolta di micro-rifiuti) che hanno già coinvolto migliaia di partecipanti nel corso dello scorso anno saranno affiancate da due grandi novità: prima di iniziare le attività di pulizia i volontari partecipanti potranno riscoprire pezzi di storia e luoghi poco conosciuti della città o nel caso del plogging svolgere attività fisica in alcuni parchi con un risveglio muscolare guidato da personal trainer.

Il nuovo format di partecipazione civica si chiama “Ghe pensi MI”, espressione in dialetto milanese usata per enfatizzare la proverbiale laboriosità meneghina, quella innata spinta a farsi avanti e a mettersi in gioco
direttamente per risolvere un problema. In questo caso l’intervento dei “Ghe pensi MI” sarà contro ciò che
deturpa la città, che spesso si vede ma che purtroppo non si riesce ad eliminare completamente. I volontari
che aderiranno ai sabati e alle domeniche di attività saranno accompagnati da Retake Milano e da Fondazione Fragiacomo a conoscere angoli nascosti di Milano e a godere delle aree verdi, una per Municipio della città: “Questa è la sfida di Retake Milano per il 2020. Vogliamo far innamorare i milanesi della loro città per creare delle basi più solide al nostro messaggio di rispetto del bene comune – commenta Andrea Amato, Presidente di Retake Milano – la volontà del rispetto nasce anche così, dalla conoscenza di un luogo e dall’arricchimento del senso di appartenenza al territorio”.

Gli appuntamenti culturali, sette in tutto, ogni terza domenica del mese fino a luglio, inizieranno domenica 19 gennaio in piazzale Cadorna dove sarà ripulito anche il monumento Ago, Filo e Nodo.
L’attività di cleaning sarà preceduta da un tour guidato a partire dallo storico Bar Magenta con una spiegazione iniziale condotta da Milano da Vedere. Partner del progetto “Ghe Pensi MI” (cultura) è la Fondazione Maurizio Fragiacomo, realtà impegnata in ambito sociale con particolare attenzione alla comunità milanese, ma attiva anche nella salvaguardia della salute e dell’ambiente della città.
“La Fondazione è presente e attiva esclusivamente in progetti concreti, in grado di comprendere il presente e anticipare il futuro. – ha spiegato Enzo Pesce, Presidente della Fondazione Maurizio Fragiacomo – Per questo abbiamo deciso di sostenere un progetto che permette ai cittadini di sentirsi realmente coinvolti nella collettività e nel mantenimento del bene comune: se si ama la propria città, si può e si deve intervenire con azioni e gesti che, per quanto piccoli, sono significativi e hanno un impatto sulla comunità”.

Il plogging nei parchi pubblici, invece, inizierà sabato 25 gennaio al Parco Sempione e si svolgerà ogni quarto sabato del mese, fino al 24 ottobre. Ad “allenare” i partecipanti ci sarà un personal trainer professionista che sarà a disposizione per un risveglio muscolare di gruppo. Partner del progetto Sorgenia, digital energy company che fa della sostenibilità la propria missione. “Crediamo fermamente in questo progetto che ci consente di prenderci cura della città in cui facciamo impresa, coinvolgendo le persone che condividono i nostri stessi valori – ha dichiarato Alberto Bigi, Head of Innovation & Development di Sorgenia. Siamo infatti convinti che, oggi più che mai, le aziende debbano fare la propria parte per favorire un cambiamento sostenibile nella società, dando un contributo concreto”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...