Arrestato a Tirana per omicidio latitante albanese che sparava alle prostituite

Condannato in Italia a 24 anni e 4 mesi di carcere per omicidio

Arrestato in Albania latitante condannato in Italia.

Termina con l’arresto a Tirana, in Albania, la latitanza di Ilir Paja, 49enne albanese, ricercato in ambito internazionale per omicidio.

Aveva fatto perdere le sue tracce già diversi anni fa ed era ricercato dalla polizia italiana e tedesca per aver commesso omicidi in entrambi i Paesi.

In Italia sono diventate famose le rocambolesche fughe dai vari carceri dove Paja era detenuto, tanto da essersi meritato il soprannome di “Ufo”, come qualcuno che scompare all’improvviso.

I comportamenti violenti del latitante, al margine della psicopatia, hanno evidenziato una spietatezza disumana nel giro di prostitute rumene che gestiva e contro cui si divertiva a esplodere colpi d’arma da fuoco mancandole di un soffio.

La sua lunga latitanza si è conclusa il 3 novembre davanti allo specchio di un barbiere a Tirana, in zona Laprak, dove gli investigatori italiani ed albanesi, che da giorni erano sulle sue tracce, avevano predisposto un capillare servizio di osservazione.

Albania

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...