Successo per il FESTIVAL FUTURITY FASHION DESIGN alla Fabbrica del Vapore: creatività, capacità e professionalità vestono l’intero evento

1.652

Sabato 9 marzo si è svolto, presso la suggestiva e rinomata location La Fabbrica del Vapore, in via Procaccini a Milano, il FESTIVAL FUTURITY FASHION DESIGN a cura dell’AIF, Associazione Italiana Fotografi.

Il Festival, Patrocinato dal Comune di Milano, è stato il cuore pulsante di giovani talenti e creativi che hanno portato la loro bravura e il loro estro creativo, professionale sulla passerella allestita nella Fabbrica del Vapore.

Tante, molte le persone che hanno partecipato al Festival, oltre un numero importante di persone facente parte dello staff, organizzazione eccellente che ha saputo gestire il tutto in maniera assolutamente ineccepibile.

Modelle, tante, vestite da abiti splendidi, frutto del genio creativo degli stilisti partecipanti.

L’AIF, Associazione Italiana Fotografi che ha organizzato la manifestazione con un entourage di fotografi a scattare e riprendere ogni attimo. I complimenti vanno sicuramente al Presidente Francesco D’Este, encomiabile nel suo ruolo e nel lavoro svolto, ed un grazie anche ad Alessia Montanaro per la gestione di tutto il backstage e dei partecipanti, oltre che presentatrice dell’evento.

E poi, Esther Batista, Daniele D’Este, Marco Granati, Silvya Benenchio, Lele Violini, Flavio Zaccariello, Rosalba Ranieri.

Un grazie anche ai vari partner: JESC ESTETICA, ANLIA, ANTONIO OLIVER, ART ACADEMY, L’ORCHIDEA, VM BRAZILIAN GOLDEN GRASS, ODM OFFICINA DELLA MODA, VIATAORMINA.

Offiacial HairStylist ART ACADEMY

L’evento si è concluso alle 19 con vincitore l’Istituto Eugenio Montale di Milano.

Lo stilista che ha accumulato più punteggio è stata Daiana Romano che si aggiudica il premio come migliore stilista partecipante al FESTIVAL FUTURITY FASHION DESIGN.

Ma che dire, i complimenti vanno veramente a tutti, vediamo i talenti che hanno sfilato e vestito il Festival, il cuore creativo di tutto l’evento:

ISTITUTO EUGENIO MONTALE: L’Istituto Superiore Eugenio Montale situato all’interno del Centro Scolastico Provinciale Onnicomprensivo Parco Nord, si presenta come unico polo Tecnico economico sul territorio. L’intero complesso scolastico risale ai primi anni Settanta. Il nostro istituto nasce nel 1977 come sezione staccata dell’IIS de Nicola per poi diventare istituto autonomo nel 1979. Gli anni seguenti sono di espansione quando l’istituto accoglie circa settanta classi e centocinquanta insegnanti. Nel 1983 l’istituto si dota del primo laboratorio di Informatica con 10 PC. E a partire dall’anno scolastico 2007-2008 prende il nome di Istituto di istruzione Superiore Eugenio Montale. Nel 2008 viene attivato il corso di Moda, nel 2010 il corso regionale di Sartoria e l’anno successivo il corso regionale di Promozione ed accoglienza turistica – Strutture ricettive.

GLI ABITI NELLA SFILATA: CURA DEL PARTICOLARE, FORME DALLE MERAVIGLIE GEOMETRICHE E A TRATTI MINIMAL.

AFOL MODA: AFOL Moda sostiene e stimola lo sviluppo di una manualità sapiente e creativa, frutto di una tradizione da conservare e valorizzare, promuove e guida lo studente nello sviluppo creativo delle tecnologie visive digitali. I percorsi formativi si compongono di annualità e corsi brevi complementari: le une creano solide basi professionali nell’ambito del fashion, del modellismo, della sartoria e del prodotto; le altre completano la formazione con competenze specifiche e aggiornamenti che rispecchiano le esigenze e le tendenze più attuali del mondo del lavoro.

GLI ABITI NELLA SFILATA: ROMANTICISMO E STILE, LOOK VELATO, SPICCATA LEGGEREZZA NEL VESTIRE

ANDREA BRANDOLINI & VERONICA RIVALTA: La collezione Veronicandrea nasce dall’unione degli stilisti milanesi Veronica Rivalta e Andrea Brandolini, che hanno dato vita ad un connubio di stile e glamour pescando dalle tendenze e dagli stili di ognuno. Entrambi escono dalla scuola di Moda della Afol di Milano, dove si conoscono nel 2010, entrambi hanno partecipato con successo all’Accademia della Moda, nel programma tv Detto Fatto di Rai 2. Veronica Rivalta ha vinto un premio come “Miglior Fashion Design” nel Dicembre 2016, a Cinecittà, Roma. Nel Novembre 2018, riceve il premio “Artista dell’Anno”. “La nuova collezione e ispirata alla donna Greca ambientata ai giorni nostri. Una donna romantica sensuale e glamour. Abiti leggeri e di couture si distinguono per rendere la Donna raffinata ma contemporanea piena di vita dai colori cipria e eleganti.” HairStylist Elihair Hair/Makeup Agency

GLI ABITI NELLA SFILATA: MERAVIGLIOSI PIZZI, STILE IN TRASPARENZA E ACCENTUATA SENSUALITA’

KEOS COLLECTION: La Fashion Designer Aurora Karuso, nata a Messina, vanta nel suo curriculum prestigiosi riconoscimenti nel campo dell’Alta Moda. Laureatasi presso l’Istituto Europeo del Design di Milano, è già vincitrice nel 2011 del primo premio dell’abito femminile per il ballo delle debuttanti in occasione del Milano Wiener Walz, svoltosi presso la Galleria delle Carrozze, organizzato in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda, presieduta da Mario Boselli. Nel 2013 viene selezionata per partecipare a “Ied Moda Final Show” presso la sede del Consolato svizzero a Milano. Dopo essersi specializzata per tre anni nella sartoria di Alta Moda di un noto brand italiano, nel 2017 fonda il brand “Keos Collection” e partecipa alle Fashion Weeks di Milano ricevendo il II° premio al concorso Fashion Talent Lab (Giugno 2017) con la collezione “Aracne”. A Settembre 2017 partecipa al Fashion Art and More, presentando la nuova collezione P/E 2018 “Rhea”, esposta tra il 9 e il 22 Novembre presso la Galleria Gavri a Taormina in occasione della “Mostra Internazionale d’Arte”, organizzata dall’Accademia Euromediterranea delle Arti. A Novembre 2017 vince, a Milano, il I° premio al concorso “Musica & Moda”.

GLI ABITI NELLA SFILATA: STILE ROMANTICO E VEZZO CREATIVO

ANNA DAINELLI: Amo la moda e le tendenze, sono sempre alla ricerca di nuovi fonti di ispirazione creative. Mi appassiona tutto ciò che riguarda l’arte in ogni sua forma, dalla pittura al cinema, senza tralasciare la fotografia e il teatro. Il mio sogno è vivere viaggiando, per poter conoscere usi e costumi di diverse culture.

GLI ABITI NELLA SFILATA: STILE ARMONIOSO E PROVOCANTE

GIADA PISTININZI: Il 9 giugno 2011 a Nettuno in Provincia di Roma esordisce la Stilista Giada Pistininzi nella sfilata Medfashion 2011, scegliendo tra i migliori abiti realizzati nei laboratori dell’istituto Colonna Gatti. Gli stilisti erano liberi di ispirarsi ai grandi maestri della moda internazionale. Inizia la serata con una sfilata dell’antico periodo Rinascimentale interpretando scene e sfilando abiti particolarmente fedeli agli originali e curati nei minimi particolari, lasciando il pubblico sbalordito per la sua bellezza, è stata realizzata una sfilata che unisce la classicità del Cinquecento con la riscoperta delle radici del Made in Italy. notata l’originalità delle stiliste , tutte bravissime e molte meritavano di vincere, avendo dimostrato in quella serata la alta professionalità acquisita . La giuria era composta da professionisti del settore che hanno avuto un compito arduo e difficile per giudicare l’abito più bello. Tra i tanti abiti meravigliosi e di classe si è notato un caloroso applauso e commenti gratificanti nei riguardi della stilista Giada Pistininzi di cui ha realizzato per la sfilata un abito di particolare interesse che trasmetteva nel vederlo sfilare, un’emozione intenza e coinvolgente, l’abito da lei interamente realizzato e cucito a mano, ispirato al famoso stilista Alexander Mcqueen. Il pubblico rimasto incantato dalla bellezza degli abiti realizzati, mostrando il talento e professionalità acquisito nell’Istituto di alta professionalità e competenza della Colonna Gatti di cui la Stilista Giada Pistininzi ha acquisito le competenze professionali e perfezionato il suo Talento.

GLI ABITI NELLA SFILATA: ABITI DALLA SPICCATA ORIGINALITA’ DI ESTREMA VESTIBILITA’

VIATAORMINA: VIATAORMINA è nata negli anni Novanta come collezione del gruppo TAORMINA MODA, fondato da Silvano Pasqualon e dalla moglie Loredana. E’ un brand che fonde tradizione e innovazione stilistica, interamente Made in Italy. VIATAORMINA veste l’uomo che vuole essere impeccabile in ogni occasione ed offre un servizio “total look” abbinando all’abito accessori e scarpe di altissima qualità per uno stile sofisticato ed esclusivo. La ricerca dell‘innovazione e dell’eleganza, unite all’attenzione per il Made in Italy sono il punto di forza del brand, diventato negli anni sinonimo di ricercatezza e attenzione al dettaglio.

GLI ABITI NELLA SFILATA: ELEGANZA, SOBRIETA’ E ORIGINALITA’ CREATIVA

ELISABETTA VILLA: La mia carriera professionale inizia nel 1970 in un piccolo laboratorio a 40 km da Milano dove mio padre, Giulio, ha fondato la nostra azienda. Una piccola azienda ma una grande famiglia. Io e i miei sei fratelli ci siamo inseriti in azienda subito dopo aver terminato gli studi. Nessun dubbio, io e i miei fratelli eravamo entusiasti di far parte di questa avventura. La nostra casa e il laboratorio erano situati nello stesso stabile, ricordo ancora quando tornavo a casa da scuola e mi recavo nel laboratorio per giocare con i tessuti, accessori e bottoni. La mia passione per la moda e il disegno mi ha spinto a frequentare diversi corsi di moda e masters. Avevo l’obiettivo di migliorarmi. Sempre.

GLI ABITI NELLA SFILATA: SEMPLICITA’ E ELEGANZA IN UN CONNUBIO DI SOBRIETA’

DAIANA ROMANO: Sono nata a Latina nel ’93 e la mia passione nasce quando ero molto piccola. La prima volta che presi un ago in mano è stato a soli sei anni, e da quel giorno non ho più potuto farne a meno. Per me la moda non è una semplice passione, è arte, espressione creativa dell’animo dello stilista. All’età di quattordici anni mi sono iscritta all’Istituto Colonna Gatti a Nettuno provincia di Roma; nel Giugno 2011 scelta dai professori, per partecipare alla sfilata Medfashion, oltre ogni mia aspettativa mi sono classificata seconda, con un abito ispirato al grande stilista John Galliano. Nel Giugno 2012 partecipando alla sfilata con tema “Bianco & Nero” ho realizzato un abito da sposa classificandomi seconda. Negli anni a venire mi sono trasferita a Londra dove ho partecipato a diversi eventi di moda, aprendo il mio sito su Instagram DaianaRomanoBrand.

GLI ABITI NELLA SFILATA: COLORE E CONTRASTO, ORIGINALITA’ NELLO STILE E PERFETTA VESTIBILITA’

ESCOLA SECUNDÁRIA ARTÍSTICA ANTÓNIO ARROIO: La scuola per soddisfare la domanda studentesca di una scuola d’arte applicata. La scuola prende il nome dal fondatore originario della Escola Industrial António Arroio (arte aplicada) (António Arroio Industrial School (arti applicate). Si trovava in un edificio della Rua Almirante Barroso costruito per la scuola di ceramica di António Augusto Gonçalves, fondata nel 1924, con la quale si fusero. La scuola era diretta da Falcon Trigoso e in un corso di cinque anni ha coperto ceramiche , sculture in pietra , design litografico e altre abilità e belle arti. Quando l’istruzione tecnica fu riformata nel 1948, la scuola divenne la Escola de Artes Decorativas António Arroio (António Arroio School of Decorative Arts), diretto da Rogério de Andrade. Il pittore Lino António divenne direttore nel 1953 e revisionò il curriculum per includere belle arti, litografia, pittura decorativa, scultura e ceramica , intaglio e mobili artistici.

GLI ABITI NELLA SFILATA: MORBIDEZZA DEL TESSUTO CHE ELEVA LA FEMMINILITA’

ANLIA: Anlia è un brand nato dagli stilisti Antonio e Aquilina. Provenienti dall’Isola di Procida, i loro abiti hanno una bellezza particolare come lo stile dei due creativi, abiti vistosi, traslucidi a tratti minimal che richiamano spesso la loro terra nativa, con abiti altre volte maestosi.

GLI ABITI NELLA SFILATA: ABITI A VOLTE VISTOSI, TRASLUCIDI, A VOLTE MINIMAL. CREATIVITA’ CON RICHIAMO AL MARE, PROCIDA.

Articolo di Lorenzo Chiaro

A SEGUIRE UNA CARRELLATA DI SCATTI MERAVIGLIOSI A CURA DEI NUMEROSI FOTOGRAFI PRESENTI:


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...