fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza, allestito nel giardino del Teatro Olimpico il cantiere-scuola di Engim Veneto

Il cantiere di Engim Veneto restaura 16 statue in pietra di Vicenza

Vicenza, allestito nel giardino del Teatro Olimpico il cantiere-scuola di Engim Veneto.

 

Nel giardino del Teatro Olimpico verrà allestito il nuovo cantiere-scuola di Engim Veneto professioni del restauro.

In collaborazione con l’assessorato alla cultura, l’assessorato ai lavori pubblici e con il Lions Club Vicenza Host, che sosterrà finanziariamente il progetto, gli studenti si occuperanno del restauro di 16 statue in pietra di Vicenza collocate nel giardino del complesso monumentale del teatro palladiano.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A presentare l’iniziativa c’erano oggi l’assessore alla cultura, Simona Siotto, l’assessore ai lavori pubblici, Matteo Celebron, la presidente di Lions Club Vicenza Host, Grazia Giordani Cielo, per il comitato direzionale di Engim, Ugo Pasquale, e la responsabile di sede di Engim, Barbara D’Incau.

“Prosegue la proficua collaborazione con Engim Veneto professioni del restauro per la tutela e la salvaguardia del patrimonio storico artistico della città – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco -. Gli insegnanti con professionalità guidano gli studenti nelle varie attività di cantiere ottenendo dei risultati esemplari che restituiscono alla città decoro e bellezza. L’intervento segue il cantiere recentemente avviato per il restauro della vera da pozzo nell’antico chiostro di Palazzo San Giacomo, sede storica della Biblioteca Bertoliana”.

“Il Comune svolge la funzione di facilitatore nella contaminazione tra realtà e generazioni diverse – ha spiegato il vicesindaco e l’assessore ai lavori pubblici Matteo Celebron -: con questo progetto i giovani possono approfondire la conoscenza del patrimonio della città operando attivamente per migliorare l’aspetto e la conservazione delle opere d’arte; il Lions si impegna per promuovere e sostenere questo tipo di progetti. Come avvenuto per gli altri cantieri-scuola il servizio lavori pubblici si occuperà di supportare l’attività di restauro affinché si svolga in sicurezza”.

“Vedere giovani studenti prendersi cura dei beni storico artistici è un’immagine che rincuora. In un’epoca in cui è sempre più difficile trasmettere il rispetto per i beni comuni credo che i cantieri-scuola di Engim siano una boccata d’aria fresca. Ritengo che sia anche questo un modo di fare educazione affinché i ragazzi coinvolti possano trasmettere ai loro coetanei il valore del rispetto dei beni di tutti – è intervenuta l’assessore alla cultura Simona Siotto.

Continua così l’avviato progetto formativo di sensibilizzazione della manutenzione del patrimonio locale.

I 14 allievi del secondo anno del corso Tecnico del restauro di beni culturali di Engim Veneto professioni del restauro, seguiti dal gruppo di professionisti e formatori, si occuperanno dell’intervento di manutenzione e restauro delle statue in pietra di Vicenza presenti nel giardino del Teatro Olimpico a Vicenza.

Dopo una prima fase di documentazione e rilievo dei manufatti che è in corso di svolgimento a cura degli architetti Serena Franceschi e Adelmo Lazzari, si passerà alla fase diagnostica condotta dal dottor Francesco Rizzi e dalla dottoressa Roberta Gasperini, per poi procedere con l’intervento di restauro che sarà seguito dai restauratori e formatori Elena Zironda e Ciampi Piero con la supervisione della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza.

Vicenza, allestito nel giardino del Teatro Olimpico il cantiere-scuola di Engim Veneto

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×