fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona: da sabato in Sala Birolli la mostra con gli acquerelli di Ulderico Marotto.

Da sabato 21 ottobre a domenica 26 novembre in Sala Renato Birolli in via Macello si potrà visitare gratuitamente la mostra di Verona e il suo territorio attraverso i colori e le tonalità degli acquerelli di Ulderico Marotto.

Verona: da sabato in Sala Birolli la mostra con gli acquerelli di Ulderico Marotto.

Verona e il suo territorio attraverso i colori e le tonalità degli acquerelli di Ulderico Marotto. Da sabato 21 ottobre a domenica 26 novembre in Sala Renato Birolli in via Macello si potrà visitare gratuitamente la mostra “Verona: case, vicoli, corti rurali e paesaggi campestri nell’anima di Ulderico Marotto” organizzata dall’Associazione Culturale Quinta Parete con la collaborazione della 1^ Circoscrizione.
In mostra ottanta opere di uno dei più grandi pittori veronesi del Novecento, soprattutto acquerelli ma anche tempere e oli, un percorso che alternerà vedute cittadine ai paesaggi della tradizione agricola e campestre, oltre a quelli del lago di Garda. L’artista che nacque il 22 agosto 1890 a San Michele Extra e lì vi morì il 27 febbraio 1985, racconta una quotidianità caratterizzata da giochi di bambini, lavori degli artigiani, la vita nelle piazze o le donne impegnate a rammendare.
L’esposizione sarà inaugurata sabato 21 ottobre alle 17 per proseguire fino al 26 novembre. Sarà aperta al pubblico da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19.

Verona: da sabato in Sala Birolli la mostra con gli acquerelli di Ulderico Marotto.
La mostra è stata presentata ieri mattina in Sala Delaini dal coordinatore della Commissione Cultura della 1^ Circoscrizione Andrea Trombini e da Federico Martinelli dell’Associazione Culturale Quinta Parete.
“Dedichiamo per più di un mese una mostra ad un personaggio importante della pittura veronese – ha detto Andrea Trombini – per un’ampia fruizione. Siamo felici di poter continuare la collaborazione con Quinta Parete che ci permette di continuare a valorizzare la Sala Birolli”.
“Ulderico Marotto – spiega Federico Martinelli – nella sua arte è sempre riuscito a trasferire quel sentimento e purezza d’animo, tipici dei valori antichi, cercando un punto di vista di una Verona che non c’è più, e che solitamente non è rappresentata”.

Verona: da sabato in Sala Birolli la mostra con gli acquerelli di Ulderico Marotto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

 

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×