fbpx

Trieste, a palazzo Gopcevich tre incontri collaterali alla mostra “Dietro le quinte di palazzo Gopcevich. tra i tesori della fototeca dei civici musei di storia ed arte”

nella settimana di Carnevale: mercoledì 7 febbraio alle ore 17.30

Trieste, a Palazzo Gopcevich tre incontri collaterali alla mostra “Dietro le quinte di palazzo Gopcevich. tra i tesori della fototeca dei civici musei di storia ed arte”

Il calendario degli eventi collaterali alla mostra “Dietro le quinte di palazzo Gopcevich. tra i tesori della fototeca dei civici musei di storia ed arte” prevede tre appuntamenti gratuiti nella settimana di Carnevale: mercoledì 7 febbraio alle ore 17.30 nella Sala Selva di Palazzo Gopcevich (via Rossini 4) sarà proposta una nuova visita guidata gratuita della mostra condotta dalla curatrice Claudia Colecchia.

L’esposizione descrive il palazzo, svelandone le vicende dei proprietari e degli inquilini che lo hanno abitato per poi approfondire, attraverso il fare dei maggiori protagonisti, tra cui Pietro Opiglia, Adriano de Rota, Alfonso Mottola, Ugo Borsatti, Gabriele Basilico, la costruzione del più ricco archivio fotografico regionale che custodisce la memoria visiva della città di Trieste e non solo. Album triestini e non impreziosiscono la mostra. Tra questi, l’album dedicato alla città di Messina e Reggio Calabria che descrive le città prima e dopo il terremoto del 28 dicembre 1908. Il documento fu donato alla città di Trieste nel 1909 dal commerciante milanese Amilcare Boschini, organizzatore di una manifestazione di riconoscenza per quanto era stato fatto in favore dei terremotati. Una delle iniziative organizzate per sostenere la popolazione colpita dalla sciagura è documentata in Fototeca dal fotografo Biagio Padovan che dona al Comune le foto della passeggiata di beneficenza organizzata dagli studenti triestini il 6 gennaio 1909.

Trieste, a Palazzo Gopcevich tre incontri collaterali alla mostra "Dietro le quinte di palazzo Gopcevich. tra i tesori della fototeca dei civici musei di storia ed arte"

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sabato 10 febbraio dalle 14.30 alle 18.30 Andrea Buffolo per la Collina impresa sociale propone presso la Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich (via Rossini 4) un laboratorio per adulti dedicato alle stampe e alle antiche tecniche fotografiche. I partecipanti al laboratorio potranno preparare dei fogli emulsionati scegliendo dei negativi da stampare a contatto e seguire tutte le fasi dei vari procedimenti intervenendo anche sull’immagine, come nel caso della stampa alla gomma bicromata. Le stampe ottenute potranno essere, una volta asciugate, prese dagli stessi partecipanti.

Domenica 11 febbraio dalle 10 alle 13 sempre Andrea Buffolo proporrà presso la Sala Bazlen di Palazzo Gopcevich un laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni in cui potranno costruire un immagine tramite negativi e fotogrammi vari su un supporto cartaceo preventivamente sensibilizzato. I partecipanti seguiranno le fasi di esposizione ai raggi di luce UV tramite un torchietto, sviluppo e lavaggio della stampa stessa. Una volta asciugate le stampe saranno di proprietà degli stessi partecipanti. Non è obbligatoria la presenza di un adulto.

La prenotazione agli eventi, tutti gratuiti, è obbligatoria e va effettuata a mezzo e-mail scrivendo a: cmsafototeca@comune.trieste.it.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 7 aprile tutti giorni da martedì a domenica con orario 10-17 (chiuso il lunedì), l’ingresso è libero. Nell’occasione della visita guidata di mercoledì 7 febbraio, l’apertura dell’esposizione sarà prolungata fino alle ore 19.

Per informazioni: tel. 040/6754039, e-mail: cmsafototeca@comune.trieste.it, link 

Trieste, a Palazzo Gopcevich tre incontri collaterali alla mostra "Dietro le quinte di palazzo Gopcevich. tra i tesori della fototeca dei civici musei di storia ed arte"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×