Pistoia, le mostre “Der Bau” di Roberto Pupi e “Aspettando Caruso” di De Poli e Rauch

Appuntamento in biblioteca

Pistoia, le mostre “Der Bau” di Roberto Pupi e “Aspettando Caruso” di De Poli e Rauch.

Due mostre accompagneranno gli utenti della Biblioteca San Giorgio di Pistoia per tutto il mese di settembre: “Der Bau” e “Aspettando Caruso”.

La prima, che sarà inaugurata questo pomeriggio, mercoledì 7 settembre, alle 17, si compone delle opere di Roberto Pupi, che prendono spunto da uno degli ultimi racconti di Franz Kafka; la seconda è un omaggio al tenore Enrico Caruso, un allestimento nato dalla creatività di Fabio De Poli e Andrea Rauch.

“Der Bau”

L’esposizione intitolata “Der Bau” è curata da Raffaella Ganci e propone una selezione di opere di Roberto Pupi che sviluppano una riflessione nata appunto da “La tana”.

Si tratta di uno degli ultimi racconti dell’autore boemo Franz Kafka, dove un protagonista che l’autore evita di identificare, soggiogato dalle proprie paure, trascorre tutta la sua esistenza a difendere la sua tana, orgoglioso della sua costruzione ma ossessionato da attacchi possibili di predatori.

La paura di un attacco nemico lo riduce a oggetto, lo trasforma in un corpo tanto indistinto quanto ipersensibile. Le opere di Pupi scandiscono il tempo di un essere (in-)sofferente, metafora del processo della creazione artistica.

L’artista segmenta il proprio corpo: lo destruttura, lo frammenta. Questo avviene in particolare nella sezione principale della mostra intitolata ‘Hanghing Photos’: cinque immagini di particolari del suo corpo, una per ognuno dei cinque sensi, stampate su tela fotografica a colori e piegate, avvolte e appese negli spazi delle vetrine della San Giorgio. 

Il percorso continua negli spazi espositivi interni con altre installazioni che concorrono a completare la riflessione da cui si origina il progetto.

La mostra “Aspettando Caruso”

Nel febbraio del 2023 si celebrano i 150 anni dalla nascita del grande artista e la data sarà ricordata con una mostra nel museo, a lui dedicato, nella Villa Caruso a Bellosguardo di Signa.

“Aspettando” quella data, venerdì 9 settembre alle 18.30, l’Art Corner della Biblioteca San Giorgio inaugura una piccola mostra dedicata al tenore, realizzata da sei manifesti originali, disegnati e progettati da Fabio De Poli e Andrea Rauch.

Enrico Caruso è considerato, ad oggi, il più grande tenore di tutti i tempi; nacque il 25 febbraio 1873 a Napoli, dove morì il 2 agosto 1921.

Stampati in tiratura limitatissima da Sheet Art, i manifesti saranno accompagnati dai disegni originali dei due artisti e dalle fotografie e dai disegni storici concessi dal Museo Caruso di Bellosguardo.

In occasione della mostra saranno presentati i taccuini che, con le opere di De Poli e Rauch e i ritratti storici di Caruso, Sheet Art ha prodotto in occasione dell’evento.

Date e orari

Entrambe le mostre sono visitabili fino al 30 settembre, negli orari di apertura della biblioteca: il lunedì dalle 14 alle 19, dal martedì al sabato dalle 9 alle 19.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...