Piacenza, “Cinemobile” illumina il grande schermo con le immagini dei capolavori di Chaplin e Keaton

L'appuntamento è per giovedì 16 settembre ai Giardini Margherita

Piacenza, doppia proiezione speciale con ingresso gratuito, giovedì 16 settembre alle ore 21 ai Giardini Margherita, organizzata dai Cinemaniaci in collaborazione con il Comune di Piacenza nell’ambito del bando Giovani protagonisti. La serata vedrà infatti alternarsi sullo schermo posto all’interno dell’area verde le immagini di due classici della settima arte: “The kid – Il monello” e “Sherlock Jr. – La palla n. 13”, diretti e interpretati da due maestri del cinema, Charlie Chaplin e Buster Keaton. Le due opere saranno proposte nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, con musiche nel primo caso dello stesso Chaplin, nel secondo di Timothy Brock.

Uscito nel 1921, “Il monello” fu il primo vero lungometraggio di Chaplin, con una struttura drammatica innovativa in cui Charlot incrocia il suo destino con quello doloroso di una donna (interpretata da Edna Purviance) che abbandona il figlio illegittimo (Jackie Coogan) condannandosi a una vita di rimorsi e sensi di colpa. Sarà il Vagabondo con bombetta, baffetti e bastone a prendersi cura del piccolo, reinventando per “the kid” un contesto famigliare, chiaramente non del tutto convenzionale… Anche se il lato malinconico e commovente era già emerso agli inizi della sua carriera cinematografica, fu con “Il monello” che Chaplin intrecciò definitivamente lo slapstick irriverente delle comiche keystoniane degli esordi con il sentimento e l’emozione. Una ricetta che fu alla base di tutti i suoi capolavori successivi. Scriverà Alberto Moravia: “il colpo di genio fu di fare del clown tradizionale del circo, una figura fuori dal tempo e dalla storia […] via via un mendicante, un disoccupato, un umile pur sempre ribelle e ottimista, per attribuirgli in seguito sentimenti e pensieri propri di situazioni sociali ben precise e attuali”.

“Sherlock Jr.” è invece una delle pellicole più incredibili di Keaton, ben altro che un film comico pieno di numeri acrobatici. Ambientato parzialmente in una sala cinematografica, vede il geniale comico dall’espressione impassibile nel ruolo di un proiezionista che sogna di diventare un grande investigatore. In un crescendo di gag surreali e irresistibili, a un certo punto il protagonista si sdoppia, il secondo Keaton scende in sala ed entra direttamente nello schermo. La storia a questo punto esplode in un susseguirsi di scene sempre più stupefacenti e di situazioni assolutamente bizzarre. Molti considerano “Sherlock Jr.” il capolavoro di Buster Keaton.


Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Come detto l’ingresso è gratuito ma, sulla base della normativa vigente, con obbligo di Green Pass. In caso di pioggia lo spettacolo sarà recuperato nella prima data utile già a partire da venerdì 17 settembre. Maggiori informazioni sulle due proiezioni sui canali social (Facebook, Instagram, Twitter e YouTube) dei Cinemaniaci, mentre gli aggiornamenti in tempo reale sono disponibili su Telegram.

Di seguito la locandina dell’iniziativa:


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...