Milano, “Useless Bodies?” in Fondazione Prada

La mostra esplora la condizione del corpo nell’era post-industriale, focalizzandosi sull'ordinario

Milano, “Useless Bodies?” in Fondazione Prada.

“Useless Bodies?”, in corso fino al 22 agosto 2022, è una delle indagini tematiche più estese mai realizzate da Fondazione Prada. Concepita per quattro spazi espositivi e il cortile della sede milanese, per un totale di oltre 3.000 m2, la mostra esplora la condizione del corpo nell’era post-industriale, in cui la nostra presenza fisica sembra avere perso la sua centralità tanto da risultare ormai superflua. Questo mutamento ha un impatto su ogni aspetto della nostra vita: dalle condizioni di lavoro alla salute fino alle relazioni interpersonali e al modo in cui registriamo le informazioni.

La percezione del corpo è un tema centrale per Elmgreen & Dragset e attraversa molti aspetti della loro pratica scultorea e performativa. Nel corso della loro carriera, gli artisti hanno infatti affrontato questioni centrali come la crescita, l’intimità, l’identità e i diversi modi di vivere la dimensione pubblica.

Seguendo un percorso espositivo che da i due piani del Podium si sviluppa nella galleria Nord, nella Cisterna e nel cortile esterno, il pubblico incontra una sequenza di installazioni immersive. Attraversando una pluralità di ambienti identificati da atmosfere, estetiche e temi specifici il visitatore è chiamato a ripensare l’ordinario e a mettere in discussione il proprio ruolo all’interno dello spazio pubblico e privato.

 

Milano, “Useless Bodies?” in Fondazione Prada

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...