fbpx
CAMBIA LINGUA

La Spezia: tornano in città “AND Festival e Festa del Fantin”.

Coinvolte le piazze e le strade principali della città

La Spezia: tornano in città “AND Festival e Festa del Fantin”.

Nelle piazze e nelle strade del centro città della Spezia da oggi sino al 30 luglio torna AND Festival-Festa del Fantin 2023, un progetto di Artificio23, realizzato con il patrocinio del Comune, dedicato al teatro di strada, al circo contemporaneo e alla vita nelle piazze.

Tre giorni di spettacoli, laboratori, giochi, sorprese, da vivere all’aperto, nelle piazze e nelle strade del centro città, con compagnie teatrali e circensi nazionali, internazionali e del territorio.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal Sindaco della Spezia Pierluigi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Venerdì 28 luglio il primo appuntamento è alle 18 in piazza Verdi con il laboratorio di Circo Galleggiante, dove i più piccoli potranno cimentarsi nelle arti circensi; dalle 18.30 alle 23.30.

Imperdibile la partecipazione al festival dei Teatri Mobili, compagnia Girovago e Rondella e compagnia Dromosofista, che nel loro magico camion allestito a teatro ospitano due spettacoli unici e senza parole, Manoviva e Antipodi, per un massimo di 35 spettatori alla volta. Saranno presenti per tutta la durata del festival, da venerdì 28 a domenica 30 in viale Mazzini angolo via Diaz con spettacoli ogni ora dalle 18.30 alle 23.30, consigliata la prenotazione al 371 4678862, offerta minima consapevole 6 euro. Tutti gli altri spettacoli sono ad ingresso libero.

Per le strade della città, prima in piazza Garibaldi alle 18.30, poi in passeggiata Morin alle 19.30 e a fine serata in piazza Verdi si potranno incontrare Chalibares con Chalibares street show, giocoleria, danza e acrobatica in uno spettacolo comico e poetico. Replicheranno anche sabato alle 20.00 in piazza Garibaldi. In piazza Verdi, polo centrale degli eventi di AND Festival e Festa del Fantin 2023, alle 21.00, l’artista cileno Frutillas con Crema con Petit, uno spettacolo che invita lo spettatore all’incontro trascendendo l’idea di cultura e le barriere linguistiche; sarà possibile vederlo anche sabato alle 21.30. Alle 22.30 di venerdì, Circo Pacco con 100% Paccottiglia, dove i due personaggi si sfidano a colpi di numeri al limite della cialtroneria tra piogge di pop-corn, magia comica, sequenze di giocoleria e acrobatica eccentrica.

Sabato 29 luglio per le vie della città troveremo Il Disegnatore Cattivissimo, personaggio itinerante di Edoardo Nardin in prima nazionale, che con il suo overboard fluttua tra la folla e si ferma a disegnare mostrando così la sua natura cinica e irriverente.

La Spezia: tornano in città AND Festivale e Festa del Fantin

I Teatri Mobili, presenti per tutti i giorni del festival in viale Mazzini angolo via Diaz con spettacoli ogni ora, alternano Manoviva – un microcosmo dove solo le mani raccontano senza parole – della compagnia Girovago e Rondella e Antipodi della Compagnia Dromosofista, un viaggio agli antipodi del mondo attraverso l’unione di diversi stili e tecniche del teatro di figura, dalle ombre cinesi alla manipolazione di oggetti, al teatro fisico.

Sabato in scena alle 18.30, alle 19.30 e alle 20.30. Alle 21.00 in piazza Verdi Henri Camembert porterà in scena Sdisordine, divertimento e contatto con il pubblico, uno spettacolo che si nutre dell’energia della gente. Piazza Verdi si trasforma in una grande area giochi di legno con Officina Clandestina dalle 20.30 alle 24.00 in un’atmosfera socializzante e giocosa tipica di un luna park itinerante. Alle 22.30, la compagnia Recircles con Kaba dove quattro corpi e mille gonne, mille colori e mille fogge, custodiscono inaspettate storie volando appesi al trapezio danzando in una ruota, raccogliendo i lanci e sfidando le leggi balistiche.

L’ultima giornata di Festival è domenica 30 e si apre con l’area giochi di Officina Clandestina in piazza Verdi, dalle 18.30 alle 23.00.

Continuano gli spettacoli dei Teatri Mobili in viale Diaz. Il primo spettacolo in piazza Verdi è alle 19.00 con Ma co(sa) ma(i) c’è? di Circo Galleggiante, quattro ragazze alla ricerca di qualcosa tra acrobazie in aria e a terra.

Ancora un’occasione per vedere Frutillas con Crema alle 21.00 in piazza Verdi con il suo delicato e magico Petit.

A seguire alle 22.30 in piazza Verdi, lo spettacolo di Edoardo Nardin, Barba Fantasy Show con un irriverente e poetico omino dagli occhi piccoli, che si nasconde dietro ad una pesante barba, fantastica e fantasiosa.

A chiudere AND Festival, i Teatri Mobili con l’ultima replica di Antipodi della Compagnia Dromosofista, un viaggio surreale su un cavallo in miniatura, tra personaggi stralunati e minuscoli uomini d’ombra in corsa.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×