La Spezia, giornata internazionale della donna: tante iniziative proposte dal Comune e il Centro Irene

L'obiettivo è quello di sensibilizzare sempre di più riguardo la violenza sulle donne, slogan dell'iniziativa è “Amati sei un capolavoro!”

La Spezia, giornata internazionale della donna: tante iniziative proposte dal Comune e il Centro Irene.

Tante le iniziative previste per il prossimo 8 marzo in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna. Dalle ore 10 alle ore 17.30, su iniziativa dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune della Spezia e il Centro Irene saranno presenti due gazebi in Piazza Beverini per scoprire le attività del Centro Irene che, dal 2009, rappresenta sul territorio il punto di riferimento per tutti gli Enti, servizi, associazioni e cittadini che si trovino a dover affrontare una situazione di violenza sulle donne e distribuire braccialetti in silicone con lo slogan “Amati sei un capolavoro!”. Sempre in Piazza Beverini Castèstyle e Confcommercio La Spezia organizzano dalle ore 12 sino alle 17.30 #LaSpeziadiceno – Ritratti di donne contro la violenza: i fotografi Andreani, Canini, Vatteroni e Ghinolfi realizzeranno il tuo ritratto; alle ore 15 Sguardi Femminili sulla città con le guide Arte&Natura e Cinque Terrexperience sulle tracce di tre grandi donne che hanno vissuto e amato Spezia; infine l’iniziativa Women Art Design dove si potranno acquistare mobili d’arte unici realizzati dalla pittrici A.Baruzzo, M.Bertonati, G .Giuliano, B.Monaro, MG. Taddei e sostenere il Centro Irene,

Alle ore 12 è prevista l’intitolazione del tratto di strada che parte da via Fontevivo, dopo la Casa Circondariale, e termina attualmente con una rotatoria che riporta in via Fontevivo ad Angela Gotelli, personalità politica molto rilevante nell’immediato dopoguerra per il nostro territorio provinciale e per la città.

“Tutti i giorni dovrebbe essere l’ 8 marzo – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – un Paese che non accoglie le intelligenze femminili in tutti i settori della società, è un Paese sconfitto in partenza. Un Paese che non afferma con forza pari diritti e dignità fra uomini e donne, sul mondo del lavoro e nella vita familiare, è un Paese affossato dai suoi stessi pregiudizi. L’8 marzo alla Spezia sarà una giornata densa di iniziative e di riflessioni a trecentosessanta gradi, e proprio per dare un segnale forte abbiamo deciso di intitolare proprio nella Giornata Internazionale della donna una via a Angela Gotelli, una delle più importanti donne politiche italiane della nostra storia.”

“Importanti iniziative tramite le quali il Comune della Spezia intende mostrare la propria vicinanza alle donne vittime di violenza e ricordare quali sono i mezzi a disposizione per fronteggiarla – dichiara l’Assessore alle Pari opportunità Giulia Giorgi – il nostro impegno è costante e continueremo a promuovere iniziative in questo ambito”

Alle ore 16 l’Assessorato alle Pari Opportunità di Regione Liguria organizza l’iniziativa “Un caffè per le donne” presso il Caffè Crastan in Piazza Mentana alla presenza dell’Assessore Regionale Simona Ferro.

“Non restare in silenzio” è lo slogan della campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere che sino al 15 marzo 2022 sarà possibile vedere sugli autobus di quattro linee urbane e sulle principali pensiline della città della Spezia. L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione tra Coopselios, ATC, PGN 2013, Comune della Spezia e il Centro antiviolenza Irene. Questa iniziativa è parte di altre attività del progetto “Empowermentnet”, finanziato da Regione Liguria a valere sul Fondo Nazionale per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità che vede la cooperativa Coopselios quale capofila di una rete di associazioni e cooperative sociali del territorio di La Spezia, impegnate sul tema della violenza di genere. “Empowermentnet” avviato nel 2020, sta potenziando la rete dei servizi pubblici e privati attraverso interventi di prevenzione, assistenza, sostegno e accompagnamento delle donne vittime di violenza, progetti di sensibilizzazione nelle scuole e nei centri di aggregazione ed altre attività quali la creazione di uno spot e di una campagna di sensibilizzazione, in collaborazione con ARCI, per dire no alla violenza attraverso l’arte e la musica.

“Vetrine in Giallo” è un’iniziativa patrocinata dal Comune della Spezia e Comune di Sarzana nata con l’intenzione di sensibilizzare l’opinione pubblica, accrescere la consapevolezza rispetto al fenomeno della violenza femminile e supportare attivamente il Centro Antiviolenza Vittoria. Si tratta di un contest, organizzato da Cna La Spezia, che si pone anche l’obiettivo di sottolineare il valore sociale delle attività commerciali ed è rivolto ai commercianti che potranno allestire la loro vetrina, secondo la loro interpretazione e fantasia, usando il giallo come colore predominante.

Sempre l’8 marzo alle ore 15 il Centro Sociale Anziani di Fossitermi, con il Patrocinio del Comune della Spezia e dell’Associazione Anteas, organizza “La donna nell’arte, l’arte della donna” a cura della prof. Angela Vigorito.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...