Gli eventi per celebrare la Festa delle Forze Armate a Milano

208

Milano, 3 novembre 2017 – Domani 4 novembre in tutta Italia si celebra il Giorno dell’Unità Nazionale – Giornata delle Forze Armate, ed anche a Milano come da tradizione la giornata sarà celebrata nel migliore dei modi con aperture straordinarie, parate, allestimenti, cerimonie e mostre tematiche.

Aeronautica, Esercito, Carabinieri e Guardia di finanza aprono le porte ai cittadini in occasione di “Caserme Aperte”, un’iniziativa illustrata dai comandanti di reparto e compagnia durante una conferenza stampa svoltasi nella famosa caserma “Ugolini” dei carabinieri di Milano in via Moscova. Grazie alla collaborazione con il FAI, il fondo per l’ambiente italiano, saranno aperti in via straordinaria i palazzi storici in cui hanno sede le forze armate che hanno fatto la storia di Milano e dell’Italia.

Si parte da Palazzo del Comando, sede del Comando 1ª Regione aerea, appositamente costruito per l’aeronautica tra il ’35 ed il ‘43, in via Novelli 1.  Nella stessa sede sono ospitati il Comando delle Forze da Combattimento e il 1º Reparto Genio Aeronautico. All’aeronautica a cui afferisce la squadra acrobatica delle Frecce Tricolori, proprio il 4 novembre dalle 10 alle 16 sarà possibile effettuare un volo simulato sul loro simulatore ed entrare nella cabina di pilotaggio di un vero Tornado.

Nel palazzo del Comando è stata anche allestita una mostra interattiva multimediale sull’aviazione della Prima guerra mondiale, effettuata con il materiale storico in possesso del Corpo Infermiere volontarie della croce rossa italiana. Il programma prevede anche due conferenze: una alle 11.00 del 3 novembre incentrata sull’aviazione italiana e austroungarica a Caporetto, e la seconda prevista per il 4 novembre alle 11.00 sull’aviatore Luigi Gorrini, e le sue azioni con i caccia durante la seconda guerra mondiale.

La caserma Ugolini, in via Moscova 21, sede dei Carabinieri, sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 13. In esposizione si troveranno i mezzi del Nucleo radiomobile di Milano e delle Aliquote di primo intervento, in livrea ufficiale. Durante la mattinata saranno fatte alcune dimostrazioni sui rilievi della sezione Scientifica e sull’uso del veicolo telecomandato del team artificieri. La caserma Ugolini tante volte citata nella storia di Milano inizialmente era conosciuta col nome di Palazzo Cattaneo, costruito dall’arch. Giuseppe Cattaneo nel 1842 in pieno stile tardo neoclassico milanese. Dopo la costruzione fu requisito dal governo austriaco e dato come sede alla gendarmeria.

La Guardia di Finanza in occasione del 4 novembre ha curato l’allestimento della vetrina della boutique Luisa Spagnoli, nella Galleria Vittorio Emanuele.

L’Esercito Italiano ha scelto di allestire la vetrina della bottega storica Guezzanti in via dei Mercanti 21, quella della libreria del Mare, in via Broletto, e quella della bottega Pettinaroli in via Brera. L’Aeronautica ha optato per la vetrina dell’azienda Kway store di via Foscolo, per i Carabinieri quella della pasticceria Cova di via Montenapoleone.

Alle ore 12.00 in Piazza Duomo avrà luogo la Cerimonia Solenne dell’Alzabandiera con lo schieramento di un reparto interforze, della Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”, dei Gonfaloni del Comune di Milano, della Città Metropolitana e della Regione Lombardia, dei Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, il tutto alla presenza delle più alte cariche cittadine, religiose e militari.

Alle ore 17.00 presso l’auditorium Testori di Piazza Città di Lombardia si svolgerà il concerto “Note di storia”, eseguito dalle Fanfare congiunte della 1ª Regione aerea e 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia” e della banda musicale “I Martinitt”.

Articolo di Settimio Martire

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...