Dopo due anni di assenza torna la Fiera di Varese

Dal 9 al 18 settembre, tra aree espositive e progetti speciali

Dopo due anni di assenza torna la Fiera di Varese

 

Dal 9 al 18 settembre Fiera di Varese torna alla Schiranna, dopo due anni di assenza, per il suo tradizionale appuntamento settembrino con eventi, incontri e una grande area dedicata allo Street Food ma soprattutto con oltre 100 espositori, cuore della manifestazione, esponenti del mondo produttivo e commerciale presenti in prima linea per un rilancio economico della città e dell’intera Provincia di Varese. Il Lago di Varese sarà il tema centrale di questa 44° edizione della Fiera, il luogo dove natura, sport, cultura e turismo trovano una delle più belle espressioni dell’identità cittadina.

L’inaugurazione si terrà venerdì 9 settembre alle ore 18.30 al cospetto delle autorità cittadine, provinciali e regionali, sancendo l’allungamento di un giorno la kermesse varesina che anche per questa edizione mantiene l’ingresso gratuito.

Un’area Espositiva di 6.000 mq, oltre 100 espositori provenienti principalmente dalla provincia di Varese, un’edizione che si pone come obiettivo quello di essere motore della ripresa, non solo del settore fieristico, ma del suo indotto che deve tornare ad avere un ruolo cruciale per la competitività e per la crescita del tessuto produttivo del territorio.

“Il cuore della manifestazione è dato dal mondo produttivo e commerciale, presente in prima linea per un rilancio economico di tutta la città, e dalla sinergia messa in campo da tutti i soggetti coinvolti, grazie a un lavoro di rete essenziale e prezioso, ma la tradizionale Fiera di Varese per l’edizione 2022 rende omaggio anche a uno dei luoghi simbolo del nostro territorio: il lago di Varese. Ringrazio infine il pubblico che avrà piacere di visitare i padiglioni della fiera, alla scoperta di tutte le proposte e novità”. Sono le parole di Davide Galimberti, sindaco di Varese.

“Torna un appuntamento che caratterizza i weekend di metà settembre in città. La Fiera di Varese quest’anno riparte e dedica la manifestazione al nostro bellissimo lago: un luogo unico, che ha ospitato da poco i mondiali di canottaggio, un grande evento sportivo che ha attirato sul territorio migliaia di turisti. Questa edizione sancirà quindi un nuovo inizio per la Fiera, che partirà come sempre dai numerosi espositori presenti, espressione del tessuto imprenditoriale del territorio, e che coinvolgerà e valorizzerà tutta la città. Il ringraziamento va a tutti i soggetti che hanno avviato un percorso di rete per consentire alla tradizionale manifestazione di svolgersi: il Tavolo del Turismo, Camera di commercio, Avt e le tante associazioni di categoria che hanno permesso di realizzare anche questa edizione”, sono le parole di Ivana Perusin, vicesindaco e assessore alle Attività produttive.

Tre saranno le Aree Speciali di questa edizione, a partire da uno spazio tutto dedicato al “Recupero del Patrimonio Edilizio” e qui s’inserisce la partecipazione di Camera di Commercio di Varese con l’obiettivo di fornire ai visitatori e agli operatori economici che animeranno la Fiera, informazioni con le ultime novità sull’utilizzo dei bonus fiscali, ma anche diffondere i concetti della qualità e della sicurezza in cantiere.

Non mancheranno, poi, informazioni sul caro prezzi delle materie prime e sugli altri temi di attualità per il settore. In tale contesto, ci sarà l’opportunità di conoscere i contenuti dell’ormai tradizionale “Listino Prezzi Informativi Opere Compiute in Edilizia, un passaggio importante – sottolinea il Presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghisulla via della trasparenza e della miglior conoscenza del mercato. Da questo punto vista, mi piace sottolineare come le consultazioni online all’interno del Portale Prezzi siano aumentate nell’ultimo anno di oltre il 30%, toccando quota 120mila”.

“Un nuovo inizio è necessario ed è per questo fondamentale recuperare velocemente i lunghi periodi durante i quali le aziende non hanno potuto lavorare” commenta Pietro Garavaglia, Ad di Chocolat Pubblicità Segreteria Organizzativa della manifestazione, “ridare fiducia al mercato e alle imprese è fondamentale, non a caso questa edizione viene realizzata anche grazie al Contributo di Regione Lombardia nell’ambito del progetto di Sostegno alla competitività del Sistema Fieristico Lombardo per le Fiere di carattere Regionale”.

Anche l’Associazione costruttori edili della provincia di Varese (Ance) è pronta a confrontarsi in Fiera di Varese sul tema dell’efficientamento energetico ed è proprio il presidente di Ance, l’ingegnere Massimo Colombo che spiega la presenza dell’associazione dei costruttori in fiera: “L’ultima edizione della Fiera, dedicata al tema del recupero edilizio, è stata un importante occasione per Ance Varese di confrontarsi con la cittadinanza sulle opportunità allora recentemente introdotte in tema di efficientamento energetico egli edifici. A due anni di distanza l’entusiasmo allora registrato per la nuova misura, da parte di cittadini, professionisti ed imprese, ha dovuto scontrarsi con quello che sembra, tuttora, un percorso ad ostacoli. Il vertiginoso rincaro e le difficoltà di approvvigionamento dei principali materiali da costruzione, tra cui i sistemi di isolamento a cappotto, fondamentali per il Superbonus, unito all’esistenza di termini perentori per l’accesso all’incentivo – tra questi, ricordiamo, l’ormai prossimo termine del 30 settembre per le villette unifamiliari per la realizzazione del 30 % delle lavorazioni – stanno determinando una vera e propria corsa per non decadere dall’incentivo. In secondo luogo, le difficoltà della cessione del credito hanno determinato per le imprese un allarmante carenza di liquidità. Anche per noi dunque la presenza in Fiera è animata dall’obiettivo di sostenere la ripartenza del mercato”.

Gli altri due Progetti Speciali di Fiera di Varese confluiscono in un’unica Area dove si suddivideranno durante tutto il periodo: dal 9 al 12 settembre lo Speciale Sposi, uno spazio innovativo per chi deve affrontare l’organizzazione del proprio matrimonio. Un’area interamente dedicata ad idee e soluzioni sia tradizionali che originali coordinata da una Wedding Planner per dare risposte e suggerire soluzioni. Un progetto ricco di corsi, dimostrazioni, degustazioni e proposte creative di professionisti che esporranno i loro segreti suggerendo tante idee per matrimonio.

Dal 14 al 18 settembre lo Speciale Benessere, con esposizione e vendita di prodotti, dimostrazioni, esibizioni, prove pratiche di gruppo e conferenze, aventi come unico tema il benessere e lo star bene in tutte le sue forme. Verrà dato inoltre un orientamento verso le discipline olistiche per ritrovare e mantenere l’equilibrio mente-corpo. E ancora alimentazione biologica e abbigliamento ecologico, attrezzature per il tempo libero, antichi rimedi naturali, architettura ecosostenibile e Feng Shui, e tanto altro ancora.

Ma non finisce qui, in Fiera vi prenderanno anche per la gola, con la selezione del miglior cibo di strada in un intero padiglione dedicato perché da qualche anno Fiera di Varese e Street Food sono un binomio indissolubile e goloso. Tutti giorni una selezione delle migliori proposte gastronomiche del panorama dello street food nazionale e internazionale, dalle bombette pugliesi allo gnocco fritto passando per gli hamburger di fassona piemontese.

Una cucina gourmet nazionale e internazionale alla portata di tutti, insieme a una selezione delle migliori birre di baVarese Prostfest. Si parte una grande offerta gastronomica pensata per ogni gusto e palato ad iniziare dalla grande novità l’Osteria Alègher che delizierà gli avventori tutta la settimana con pizzoccheri cucinati nella migliore tradizione valtellinese, lasagne come quelle delle nonne (nella versione classica e in diverse altre), fritto misto in pastella con verdurine croccante e qualche sorpresa di sera in sera. Si passa poi al re dello street food, sua maestà l’hamburger in versione gourmet con le specialità piemontesi di Arts Burger e dall’Immancabile cucina tipica emiliana di Gnoko on The Road con lo gnocco fritto, le polpette parmigiane, l’erbazzone e la sbrisolona.

Dalle griglie di Zucchiati Food invece verranno servite con le bombette pugliesi e gli arrosticini abruzzesi e novità di questa stagione sono i prodotti tipici pugliesi di Panzerotti & Friends che porterà in fiera gustosi primi piatti, panzarotti, pasticciotti e molte altre specialità regionali. Si chiude in dolcezza con le golose frittelle spagnole che si mangiano con la cioccolata calda o il dolce de leche i churros di Churritos. Ad accogliere tutti i visitatori ci sarà l’oramai tradizionale bancone del Bar Fermento che unirà le sue due anime: quella della caffetteria accompagnata da assaggi di pasticceria e quella della birreria sullo stile baVarese caratterizzata dalle birre a km zero del Birrificio Artigianale l’Orso Verde e dalle migliori industriali sul mercato.

Il tendone sarà poi animato ogni sera nell’Area Spettacoli dalla presentazione delle annate agonistiche di alcune delle realtà sportive più importanti di Varese e Provincia. Con la collaborazione di Michele Marrocco di VareseSport verranno presentate e saliranno sul palco della baVarese Post Fest, tra le altre, il Città di Varese Calcio dalla prima squadra alle giovanili, il Rugby Varese con il suo proverbiale entusiasmo, la storica VON Pallanuoto, i neo medagliati ai mondiali under23 della Canottieri Varese, le ginnaste azzatesi di Nuova GinFit e la nuovissima nuovissima Varese Basketball che vede uniti i settori giovanili di Robur et Fides e Pallacanestro Varese.

Nell’Area Incontri e cultura invece si alterneranno per tutta la durata della Fiera convegni, workshop e incontri che tratteranno temi di attualità e tempo libero. Tra gli appuntamenti ci saranno due incontri con il Talk Show moderato dalla conduttrice delle grandi interviste Morena Zapparoli Funari, che anche per questa edizione torna in Fiera di Varese con due interviste tutte al femminile.

  • Il primo appuntamento è per mercoledì 14 settembre alle 19.00 in Area Incontri e Cultura con Roberta Bruzzone, criminologa, psicologa forense e noto volto televisivo verrà a parlarci del suo libro “Versace. Autopsia di un delitto impossibile” nel quale analizza la personalità e il modus operandi di Andrew Cunanan, il killer che il 15 luglio del 1997 assassinò Gianni Versace.
  • Il secondo appuntamento giovedì 15 settembre sempre alle 19.00 in Area Incontri e Cultura è con Marina Di Guardo, oltre ad essere la mamma di Chiara Ferragni, una delle influencer più famose al mondo, ha scritto numerosi romanzi prevalentemente di genere thriller e verrà a parlarci del suo ultimo libro “Dress Code Rosso Sangue”.
  • Tra i workshop tecnici segnaliamo il Convegno di venerdì 16 settembre alle ore 18.30 dal tema “Canne fumarie Sicure. Risparmio & Sicurezza” a cura di AN Camini.

Per ulteriori informazioni VISITA IL SITO DELLA FIERA DI VARESE.

Dopo due anni di assenza torna la Fiera di Varese

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...